European Film Award: in lizza "Cold War", "Dogman" e "Lazzaro felice"

I due titoli italiani più acclamati dell’anno a livello internazionale, Dogman di Matteo Garrone e Lazzaro felice di Alice Rohrwacher, entrambi ricompensati allo scorso Festival di Cannes, sono in corsa per il trofeo come miglior film alla 31° edizione degli European Film Award, che verranno assegnati il 15 dicembre a Siviglia, dopo le votazioni dei membri della European Film Academy. A partire in pole-position, con un totale di cinque nomination, è Cold War, melodramma sentimentale firmato dal regista polacco Pawel Pawlikowski, che aveva trionfato agli European Film Award con il suo precedente lavoro, Ida.

Sia Dogman che Lazzaro felice hanno riportato in totale quattro nomination: Dogman vede candidati anche Garrone per regia e sceneggiatura e il protagonista Marcello Fonte, mentre Lazzaro felice ha fatto guadagnare ad Alice Rohrwacher una doppia nomination come regista e sceneggiatrice e ad Alba Rohrwacher la candidatura come miglior attrice. Le altre due pellicole incluse nella rosa come miglior film sono il thriller svedese dai contorni fantastici Border dell’iraniano Ali Abbasi, con quattro nomination, e il racconto di formazione belga Girl di Lukas Dhont, con tre nomination per miglior film, attore e opera prima.

In occasione degli European Film Award 2018, alla grande attrice spagnola Carmen Maura, indimenticabile star di Donne sull’orlo di una crisi di nervi, sarà consegnato il premio alla carriera, mentre l’attore britannico Ralph Fiennes riceverà un riconoscimento speciale per il proprio contributo al cinema mondiale. Di seguito, vi riportiamo l’elenco dei candidati agli European Film Award nelle categorie principali.

 

MIGLIOR FILM
BORDER (Ali Abbasi)
COLD WAR (Pawel Pawlikowski)
GIRL (Lukas Dhont)
DOGMAN (Matteo Garrone)
LAZZARO FELICE (Alice Rohrwacher)

 

MIGLIOR REGISTA
Ali Abbasi per BORDER
Matteo Garrone per DOGMAN
Samuel Maoz per FOXTROT
Pawel Pawlikowski per COLD WAR
Alice Rohrwacher per LAZZARO FELICE

 

MIGLIOR ATTRICE
Marie Bäumer nel ruolo di Romy Schneider in 3 DAYS IN QUIBERON
Halldóra Geirharðsdóttir nel ruolo di Halla / Ása in WOMAN AT WAR
Joanna Kulig nel ruolo di Zula in COLD WAR
Bárbara Lennie nel ruolo di Petra in PETRA
Eva Melander nel ruolo di Tina in BORDER
Alba Rohrwacher nel ruolo di Antonia adulta in LAZZARO FELICE

 

MIGLIOR ATTORE
Jakob Cedergren nel ruolo di Asger in THE GUILTY
Rupert Everett nel ruolo di Oscar Wilde in THE HAPPY PRINCE
Marcello Fonte nel ruolo di Marcello in DOGMAN
Sverrir Gudnason nel ruolo di Björn Borg in BORG/MCENROE
Tomasz Kot nel ruolo di Wiktor in COLD WAR
Victor Polster nel ruolo di Lara in GIRL

 

MIGLIOR SCENEGGIATURA
Ali Abbasi, Isabella Eklöf & John Ajvide Lindqvist per BORDER
Matteo Garrone, Ugo Chiti & Massimo Gaudioso per DOGMAN
Gustav Möller & Emil Nygaard Albertsen per THE GUILTY
Pawe? Pawlikowski per COLD WAR
Alice Rohrwacher per LAZZARO FELICE

 

 

The following two tabs change content below.