"Roma" di Alfonso Cuarón vince il Leone d'Oro a Venezia 2018

Alfonso Cuarón si è aggiudicato il Leone d’Oro per il miglior film alla 75° edizione del Festival di Venezia grazie alla sua nuova opera, Roma, un racconto di ispirazione autobiografica ambientato a Città del Messico negli Anni ’70 e messo in scena attraverso il punto di vista di una giovane domestica. Roma, apprezzatissimo dalla critica al Festival, ha ricevuto il massimo riconoscimento assegnato della giuria, presieduta da Guillermo del Toro; la pellicola di Alfonso Cuarón, girata in un sontuoso bianco e nero, è stata prodotta da Netflix, che renderà disponibile Roma sulla sua piattaforma dal 14 dicembre.

La favorita, dramma storico diretto dal regista greco Yorgos Lanthimos e ambientato alla corte britannica del XVIII secolo, ha vinto due riconoscimenti importantissimi: il Gran Premio della Giuria e la Coppa Volpi come miglior attrice per Olivia Colman, superba interprete del ruolo della Regina Anna, la cui attenzione è contesa fra le due cortigiane impersonate da Emma Stone e Rachel Weisz. La Coppa Volpi per il miglior attore è andata invece a Willem Dafoe per la parte del pittore Vincent Van Gogh nel film biografico At eternity’s gate di Julian Schnabel, mentre il francese Jacques Audiard ha ricevuto il premio per la miglior regia grazie al western di produzione americana The Sisters brothers.

Sempre in ambito western, ai fratelli Ethan e Joel Coen è stato assegnato il premio per la miglior sceneggiatura per la commedia western a episodi La ballata di Buster Scruggs, anch’essa prodotta da Netflix. The nightingale, crudo revenge-movie e opera seconda della regista australiana Jennifer Kent, è stato ricompensato con il Premio della Giuria e con il premio Mastroianni come miglior attore emergente a Baykali Ganambarr. Nella sezione Orizzonti, invece, a trionfare è stato Manta Ray, diretto dal regista thailandese Phuttiphong Aroonpheng. Nei giorni scorsi, infine, i due Leoni d’Oro alla carriera del Festival di Venezia 2018 sono stati consegnati a David Cronenberg e a Vanessa Redgrave.