17 ragazze - Recensione


Voto staff filmedvd

Film considerato passabile
sulla base di 2 voto/i
3.45/5

17 ragazze

RANKING
1565° su 2562 in Generale
561° su 732 in Drammatico
20111 h 30 min
Trama

In una piccola città francese sull’Oceano Atlantico, diciassette ragazze dello stesso liceo prendono una grande decisione: rimanere incinte insieme, nell'arco di poche settimane. Quello che sembra un gioco provocatorio si rivelerà un atto di forza e coraggio contro i pregiudizi del mondo degli adulti.

Metadata
Titolo originale 17 filles
Data di uscita 23 Marzo 2012
Nazione Francia
Durata 1 h 30 min
Attori
Cast: Louise Grinberg, Juliette Darche, Roxane Duran, Esther Garrel, Yara Pilartz, Solène Rigot, Noémie Lvovsky, Florence Thomassin, Carlo Brandt, Frédéric Noaille, Arthur Verret, Philippine Raude Toulliou, Sharleen Le Mero Pietruszka, Charlotte Alonso, Julia Ballester
Trailer
17 ragazze

Nonostante la trama del film “17 ragazze”, diretto da Delphine e Muriel Coulin, sembri partorita dalla mente di uno sceneggiatore un po’ eclatante, essa si basa su una storia realmente accaduta nel 2008, una storia che ha fatto il giro del mondo per la sua straordinarietà. La scelta di diciassette ragazze che decidono di rimanere incinte contemporaneamente è un fatto che non può passare inosservato, soprattutto in quanto il cinema molto spesso si nutre della realtà più stravagante.

Qual è il perché di questa decisione e di questa pellicola? La scelta potrebbe sembrare apparentemente qualcosa di infantile, tipico di una mentalità giovanile odierna spesso vuota di ideali e priva di maturità. Ma in realtà una lettura più approfondita del film ci fa capire che l’istinto di queste ragazze è spinto da una fortissima voglia di cambiamento, dall’intento, forse incomprensibile per chi ormai si sente adulto, di andare oltre il moralismo imposto da una società spesso immobile e logorante. La bravura delle piccole attrici francesi ci mostra tutto ciò con gradevole scorrevolezza, attraverso un linguaggio semplice che si ricollega ai loro giovani sorrisi e alla loro apparente leggerezza. Il tempo scorre e le pance crescono; c’è chi avrà paura per la salute del bambino, c’è chi fingerà di aspettarne uno, c’è chi invece per stupidaggine lo perderà.

Ma chi ha davvero il diritto di giudicare le azioni o le scelte degli altri? Per quanto si possa essere contrari, e per quanto alcuni atteggiamenti descritti nella pellicola siano un inevitabile spunto per critiche personali, il coraggio di queste piccole donne è qualcosa di estremamente raro ai nostri tempi. E se questo esempio di libero arbitrio potrebbe difficilmente mettere d’accordo tutti, di sicuro la figura dell’unica ragazza che di sua spontanea volontà decide di non rimanere incinta non passerà di certo inosservata. E allora giunge spontanea un’altra domanda: chi ha davvero coraggio, nonostante le molteplici influenze odierne, di essere sempre e comunque se stesso?

Voto dell’autore:3.3 / 5

The following two tabs change content below.

Ultimi post di Luisa Colombo (vedi tutti)

Loading...