7 psicopatici - Recensione


Voto staff filmedvd

Film considerato da vedere
sulla base di 2 voto/i
3.75/5

7 psicopatici

RANKING
917° su 2562 in Generale
112° su 453 in Commedia
20121 h 50 min
Trama

Marty Faranan è irlandese e alcolizzato e soffre del blocco dello scrittore. Ha in cantiere una sceneggiatura chiamata “7 psicopatici” ma non riesce ad andare oltre al titolo e al primo personaggio, un folle buddista. Billy Bickle è un abile rapitore di cani: un mestiere poco rischioso ma assai redditizio, almeno fino a quando l’uomo non sequestrerà assieme al suo socio Hans Kieslowski la piccola Bonnie, l’amatissimo Shih Tzu del gangster psicopatico Charlie Costello.

Metadata
Regista Martin McDonagh
Titolo originale Seven Psychopaths
Data di uscita 15 Novembre 2012
Nazione Gran Bretagna
Durata 1 h 50 min
Attori
Cast: Colin Farrell, Sam Rockwell, Christopher Walken, Woody Harrelson, Abbie Cornish, Tom Waits, Linda Bright Clay, Olga Kurylenko, Gabourey Sidibe, Željko Ivanek, Long Nguyen, Amanda Mason Warren, Christine Marzano, Kevin Corrigan, Michael Pitt, Michael Stuhlbarg, Harry Dean Stanton, Helena Mattsson, Brendan Sexton III, John Bishop, James Landry Hébert, Tai Chan Ngo, Joseph Lyle Taylor, Ronnie Gene Blevins, Christian Barillas, Christopher Gehrman
Trailer
7 psicopatici

“7 psicopatici”, l’ultimo lavoro di Martin McDonagh (“In Bruges”) è un film al cento per cento pulp! È un’opera demenziale, ed è proprio il caso di chiamarla in questo modo perché è studiata nei minimi dettagli: ogni dialogo è calibrato, perfetto, ogni situazione è il prodotto di un intenso lavoro d’immaginazione che ha scartato i soliti cliché per consegnare al pubblico qualcosa di fresco, di nuovo, che incolla gli spettatori allo schermo e li fa rimanere attoniti ogni volta che assistono ad un colpo di scena o ad un semplice scambio di battute. McDonagh ha uno stile molto simile a quello del regista di Knoxville, Quentin Tarantino, e gli amanti del cineasta de “Le iene” avranno la bava alla bocca per tutta la durata di “7 psicopatici”, e rimarranno estasiati dalla cura con cui il regista ha scritto la sceneggiatura ed ha organizzato il comparto tecnico.

Come accade anche nel cinema di Tarantino, non sono solamente la storia e i dialoghi ad essere strepitosi, ma ogni singolo elemento del film si sposa alla perfezione con tutti gli altri. La fotografia è intensa e suggestiva, le musiche dolci si coniugano perfettamente con questi personaggi grotteschi ma amabili allo stesso tempo. Ovviamente il successo della pellicola è da imputare anche agli straordinari attori che impersonano questi folli personaggi: Colin Farrell rivela un’ottima mimica comica e ci auguriamo che continui a partecipare a progetti del genere perché esaltano le sue doti attoriali; Sam Rockwell è divertentissimo, anche lui fa il suo dovere e ci restituisce un personaggio che rimarrà nella storia del cinema. Woody Harrelson e Christopher Walken sono Woody Harrelson e Christopher Walken, non credo si debba aggiungere altro!

“7 psicopatici” si rivela un film geniale ed esilarante, appena disturbato purtroppo da qualche calo di ritmo qua e là. Non siamo quindi di fronte ad un capolavoro, ma sicuramente dinnanzi ad una grande pellicola ricca di sequenze memorabili, da vedere e rivedere. Il cinema è intrattenimento, è lasciarsi catturare e vivere storie incredibili mentre siamo avvolti dalle confortevoli imbottiture delle poltrone della sala: il film di McDonagh è tutto questo!

Voto dell’autore:4 / 5

The following two tabs change content below.

Ultimi post di Synfox (vedi tutti)

Loading...