Amici di letto - Recensione


Voto staff filmedvd

Film considerato passabile
sulla base di 2 voto/i
3.15/5

Amici di letto

RANKING
1909° su 2562 in Generale
304° su 453 in Commedia
20111 h 49 min
Trama

Dylan Harper e Jamie Rellis non hanno certo intenzione di "sistemarsi". Quando Jamie, che lavora a New York come responsabile delle risorse umane, dà prova del suo formidabile talento di "recruiter" riuscendo a convincere il bravo art director Dylan, che vive a Los Angeles, a trasferirsi nella Grande Mela, entrambi si rendono conto di quanto siano affini. Le loro delusioni sentimentali li hanno convinti a rinunciare all'amore per dedicarsi esclusivamente al puro divertimento...

Metadata
Regista Will Gluck
Titolo originale Friends with Benefits
Data di uscita 14 Ottobre 2011
Nazione U.S.A.
Durata 1 h 49 min
Attori
Cast: Justin Timberlake, Mila Kunis, Patricia Clarkson, Woody Harrelson, Nolan Gould, Shaun White, Jenna Elfman, Bryan Greenberg, Richard Jenkins, Masi Oka, Andy Samberg, Emma Stone, Tiya Sircar, Catherine Reitman, Andrew Fleming, Courtney Henggeler
Trailer
Amici di letto

Spesso si accusa l’industria hollywoodiana di avere poche idee originali, cosa abbastanza condivisibile; ma un altro problema in quel di Los Angeles è che spesso, quando compare una nuova idea, magicamente escono quasi in contemporanea almeno due film su quello spunto. Un esempio sul fenomeno è dato dal filone estemporaneo che stanno vivendo le commedie americane, che non riescono a parlare di altro se non di rapporti che iniziano come pura reciproca soddisfazione sessuale e finiscono in altro. Ecco quindi arrivare, dopo “Amore e altri rimedi” e “Amici, amanti e…”, “Amici di letto” di Will Gluck, che torna sullo spinoso tema tirando alla fine le medesime conclusioni.

Sì perché anche gli sceneggiatori di questo film, capeggiati dal regista Will Gluck (“Easy girl”), sono convinti che alla fine l’amore debba trionfare, nonostante tutti gli sforzi di presentarsi non come la solita commedia sentimentale (spesso nel film il protagonista maschile, Justin Timberlake, evidenzia con sarcasmo gli stereotipi del genere, inconsapevole che poi ci finirà dentro). Ne esce così una pellicola tanto smaniosa inizialmente di tirarsi un po’ fuori dagli schemi, indugiando su scene piccanti per dimostrarsi un prodotto adulto, e tanto felice alla fine di auto-intrappolarsi nei soliti cliché, infilandoci anche un pizzico di dramma con la vicenda del babbo di Dylan.

Il risultato sono stati 150 milioni di dollari incassati a fronte di una spesa di 35 milioni, segno che per far successo non si possono cambiare troppo la carte in tavola e bisogna accontentarsi delle briose premesse. Nel caso specifico ci si può accontentare anche di un discreto cast, che ha interpreti di contorno di tutto rispetto come Richard Jenkins, Woody Harrelson (l’amico omosessuale) e Patricia Clarkson. Certo vedere Mila Kunis che vuole fare a tratti un po’ la sfigata della situazione convince poco, ma anche qui la scelta si rifà a precise logiche di mercato (vi lascio immaginare quali).

Voto dell’autore:3.1 / 5

The following two tabs change content below.
Chi sono? Bella domanda sicuramente meglio della risposta che vi riporto di seguito. Sono un ragazzo di 32 anni di professione Ingegnere, appassionato soprattutto di cinema e che ha trovato nel collezionare i Dvd il più naturale sfogo alla sua passione. Nel tempo libero non c'è attività che superi il guardarmi un bel film sopra una comoda poltrona (forse solo una partita di calcetto).

Ultimi post di Manuel Celentano (vedi tutti)

Loading...