Il sito è ancora in fase di aggiornamento, i contenuti della vecchia piattaforma verranno ripristinati al più presto. Vi chiediamo di pazientare.

Arthur e la guerra dei due mondi

Voto staff filmedvd

Film considerato da vedere
sulla base di 2 voto/i
3.80/5

Arthur e la guerra dei due mondi

RANKING
381° su 1385 in Generale
9° su 47 in Animazione
20101 h 41 min
Trama

Maltazard è riuscito nel suo intento, diventare alto due metri, e ora si prepara a richiamare il suo esercito per conquistare il mondo intero! Solo Arthur e i suoi amici Selenia e Betameche potranno sabotare questo diabolico piano, ma per riuscirci dovranno fare ricorso a tutto il loro ingegno. La battaglia per la sopravvivenza è incominciata…

Metadata
Regista Luc Besson
Titolo originale Arthur et la guerre des deux mondes
Data di uscita 23 dicembre 2011
Nazione Francia
Durata 1 h 41 min
Trailer
Arthur e la guerra dei due mondi

“Luc Besson si è messo a fare cartoni? Mamma mia che roba, ma tornasse a dirigere pellicole come “Leon”!”. All’incirca questa è la frase che ripetevo ogni volta che sentivo parlare del film d’animazione del regista francese. Fortunatamente, col tempo mi sono affrancato da questo pregiudizio ideologico e forte di questa nuova consapevolezza ho deciso di visionare “Arthur e la guerra dei due mondi”, che visto al cinema (a differenza dei trailer online) è un tripudio di tecnica e colori! La BUF di Pierre Buffin, la società di animazione 3D ed effetti speciali che ha lavorato a tutti e tre i capitoli della serie, è riuscita a creare ambientazioni e personaggi pieni, consistenti, come se veramente avessero una massa propria.

Ma il merito più grande da attribuire al fantastico team creativo risiede nell’amalgama tra attori e scenografie reali ed interpreti e ambienti in computer grafica. Lo spettatore non nota lo stacco tra le due dimensioni, e l’esempio più lampante è rappresentato dalla scena in cui il figlio di Maltazard, Darkos, e il nonno di Arthur viaggiano insieme sul camioncino dell’anziano: l’alchimia tra artificiale e naturale è perfetta. Il mondo realizzato da Besson, come dicevamo poc’anzi, è un tripudio di colori, prati verdeggianti, animali dai cromatismi vividi e variegati, ma anche città sotterranee, condotte idriche utilizzate come metropolitane e tanti altri elementi divertentissimi. Ovviamente stiamo parlando di un prodotto pensato soprattutto per bambini, quindi scanzonato, pieno di gag e di cattivi che alla fin fine nascondono qualcosa di buono.

“Arthur e la guerra dei due mondi” è un racconto semplice, leggero, che insegna ai piccoli come la natura sia un sistema complesso, pieno di esseri stupefacenti, e che ogni alterazione può avere effetti devastanti (come l’attacco delle zanzare giganti!). Comunque la pellicola è godibile anche dagli adulti, in quanto oltre ai sopracitati elementi troviamo un “cast” ben assortito, molto espressivo, e una scenografia straordinaria che ricrea per filo e per segno le agresti cittadine americane degli anni ’60. Cos’altro aggiungere? Prendete la macchina, riempitela di bambini e correte al cinema più vicino! PS: per i cinefili di stampo fantascientifico c’è anche un omaggio a George Lucas.


Voto dell’autore:4 / 5

Loading...