Brooklyn's Finest - Recensione


Voto staff filmedvd

Film considerato da vedere
sulla base di 3 voto/i
3.83/5

Brooklyn's Finest

RANKING
718° su 2562 in Generale
7° su 23 in Poliziesco
20092 h 12 min
Trama

Eddie Dugan, Clarence Butler e Sal Procida sono tre poliziotti che non si conoscono pur lavorando tutti nello stesso distretto di New York, il 65esimo. Ma le loro esistenze si troveranno ad incrociarsi drammaticamente nell’edificio usato da alcuni spacciatori come covo...

Metadata
Regista Antoine Fuqua
Titolo originale Brooklyn's Finest
Data di uscita 26 Giugno 2019
Nazione U.S.A.
Durata 2 h 12 min
Attori
Cast: Richard Gere, Don Cheadle, Ethan Hawke, Wesley Snipes, Vincent D'Onofrio, Ellen Barkin, Michael Kenneth Williams, Shannon Kane, Brían F. O'Byrne, Will Patton, Lili Taylor, Wass Stevens, Armando Riesco, Wade Allain-Marcus, Logan Marshall-Green, Jesse Williams, Hassan Johnson, Jas Anderson, John D'Leo, Stella Maeve, Raquel Castro
Trailer

No trailer added for this movie.

Brooklyn's Finest

Tutti noi ricordiamo “Training day”, il bel film diretto da Antoine Fuqua e scritto da David Ayer, che nel 2001 fece vincere un Oscar a Denzel Washington. Da questo film sono poi partiti una serie di progetti che hanno coinvolto soprattutto lo sceneggiatore / regista David Ayer (e mi riferisco ad “Harsh Times” e “La notte non aspetta”, che vogliono in qualche modo completare una trilogia poliziesca sul lato oscuro della Città degli Angeli). Adesso sembra che pure Fuqua ritorni sul terreno già battuto con questo “Brooklyn’s finest”.

Lo sfondo della vicenda è questa volta New York; i protagonisti sono diversi ma si percepisce una certa malinconia sullo sfondo di un mondo confuso e complesso simile a quello già visto in “Training day”, dove politica, crimine e polizia non sono mondi poi così separati, come se il ritrovarsi ogni giorno faccia a faccia con criminali e tagliagole “infetti” in qualche modo alcuni poliziotti e alcuni politici rendendoli simili ai “cattivi”. Che guardie e ladri finiscano, forse più spesso di quanto si pensi, per confondersi fino a non riuscire davvero più a distinguerli è cosa arcinota, e forse il difetto più grosso del film sta proprio qui: nel fatto che quasi nulla di quello che si vede su schermo è cosa nuova. Papponi, spacciatori di colore, poliziotti corrotti, poliziotti buoni: molte cose sanno di già visto e il film fatica, fortunatamente solo per pochi momenti, a tenere viva l’attenzione dello spettatore.

Occasionali cadute di ritmo a parte, bisogna riconoscere comunque che Fuqua si muove a suo agio su questo terreno poliziesco e riesce a realizzare un film degno di essere visto anche grazie alla buone prove degli attori (un cast di tutto rispetto con il sempre bravo Don Cheadle, Richard Gere, Ethan Hawke e il gradito ritorno di Wesley Snipes). Date le premesse e il cast forse ci si poteva aspettare qualcosa di più, ma definire “Brooklyn’s finest” un brutto film sarebbe ingiusto. Se cercate un buon poliziesco, avete trovato quello che fa per voi.

Voto dell’autore:3.6 / 5

The following two tabs change content below.

Ultimi post di capataz (vedi tutti)

Loading...