Cane di paglia - Recensione


Voto staff filmedvd

Film considerato da vedere
sulla base di 3 voto/i
3.97/5

Cane di paglia

RANKING
491° su 2562 in Generale
24° su 153 in Thriller
Trama

David Sumner è un matematico americano che si trasferisce nel villaggio della Cornovaglia in cui è nata la moglie Amy. Lui lavora a un progetto di ricerca mentre la giovane e avvenente moglie, annoiata e trascurata, provoca sensualmente la brigata di vecchi amici, tra i quali Charlie Venner, un ex spasimante precedentemente non appagato. La casa di David non è inattaccabile: la gatta impiccata nell'armadio e lo stupro della moglie lo dimostrano. Il "cane di paglia" però prende fuoco e in uno scontro finale ridefinirà i confini del suo territorio in una casa sotto assedio.

Metadata
Regista Sam Peckinpah
Titolo originale Straw Dogs
Data di uscita 24 Agosto 2019
Durata
Attori
Cast: Dustin Hoffman, Susan George, Peter Vaughan, T. P. McKenna, Del Henney, Jim Norton, Donald Webster, Ken Hutchison, Len Jones, Sally Thomsett, Robert Keegan, Peter Arne, Cherina Schaer, Colin Welland, David Warner
Trailer

No trailer added for this movie.

Cane di paglia

Dal “polveroso” western “Il mucchio selvaggio” alla brughiera della Cornovaglia: Sam Peckinpah cambia scenari ma ripropone la stessa violenza con la sceneggiatura di “Cane di paglia”, basata sul romanzo “The siege of Trencher’s farm” di Gordon Williams. Nella piccola e tranquilla contea dove è nata la moglie Amy (Susan George), il placido matematico americano David Sumner (Dustin Hoffman) vorrebbe lavorare al suo progetto di ricerca recentemente finanziato da una borsa di studio; ma nonostante i buoni proposti, la coppia deve scontrarsi con la mentalità di una piccola cittadina britannica e con il passato di Amy, che ha un realazione irrisolta con il suo ex Charlie. David deve far fronte a continue vessazioni da parte della brigata, di cui fa parte anche Charlie, che ha assunto per fare dei lavori di ristrutturazione alla casa: quella stessa casa che non è capace di difendere, almeno finché il suo carattere mite non prenderà fuoco. La giovane e avvenente moglie è annoiata e irritata dal carattere e dall’occupazione intellettuale del marito. Le provocazioni di Amy e la debolezza di spirito di David inducono la compagnia a travalicare i limiti: prima la gatta impiccata in camera da letto, poi lo stupro della moglie durante una battuta di caccia in cui David viene lasciato solo e ignaro nella brughiera.

Lo spettatore coglie le dinamiche di tensione già nell’incipit e si accosta ai personaggi “in medias res”, con dialoghi asciutti in cui a risaltare è soprattutto l’attrito fra i personaggi. I caratteri vengono delineati attraverso le azioni che, come veloci pennellate di un quadro impressionista, li dipingono nel loro ambiente: in questi campi larghi si affastellano le vicende dei paesani, legati da rapporti di forza regolati da leggi maschili e violente, regole non scritte alle quali il colto e americano David deve sottostare. Quando Henry, il ragazzo della comunità con devianze mentali e precedenti violenti, uccide una ragazza durante una serata di celebrazioni collettive, il clima di tensione esplode: David si ritrova non solo a proteggere Henry da un sicuro linciaggio nascondendolo in casa sua, ma anche a difendere la propria casa precedentemente violata. Il montaggio crudele e tagliente non si risparmia di ridicolizzare il povero David, solo nella brughiera che spara goffamente alle anatre mentre i bruti stuprano la moglie, così come ne esalta l’improvviso cambiamento di personalità. Il cane di paglia alza la testa e ridefinisce i limiti di se stesso e del suo territorio, seguendo un istinto di sopravvivenza che lo riscatterà dalle prevaricazioni di un mondo rurale lontano dalla sua civilizzata terra natia: un mondo forse più veritiero e meno ipocrita, alle radici di ogni conflitto umano.

Voto dell’autore:4.0 / 5

The following two tabs change content below.

Ultimi post di Francesca NL Tran (vedi tutti)

Loading...