Captain Fantastic - Recensione

Voto staff filmedvd

Film considerato da vedere
sulla base di 4 voto/i
3.95/5

Captain Fantastic

RANKING
439° su 2323 in Generale
45° su 406 in Commedia
20161 h 58 min
Trama

Ben Cash vive con la moglie Leslie e i sei figli, isolato dal mondo, nelle foreste del Pacifico nord-occidentale. Cerca di crescere i suoi figli nel migliore dei modi, infondendo in essi una connessione primordiale con la natura. Quando una tragedia colpisce la famiglia, Ben è costretto suo malgrado a lasciare la vita che si era creato per affrontare il mondo reale, fatto di pericoli ed emozioni che i suoi figli non conoscono.

Metadata
Regista Matt Ross
Titolo originale Captain Fantastic
Data di uscita 7 dicembre 2016
Nazione Stati Uniti
Durata 1 h 58 min
Attori
Cast: Viggo Mortensen, Frank Langella, Kathryn Hahn, Steve Zahn, George MacKay, Ann Dowd, Annalise Basso, Erin Moriarty, Missi Pyle, Samantha Isler, Shree Crooks, Nicholas Hamilton, Alan Humphreys, Elena Stecca, Charlie Shotwell, Trin Miller, Elijah Stevenson, Teddy Van Ee, Hannah Horton, Galen Osier, Thomas Brophy, Louis Hobson, Mike Miller, Hafid Abdelmoula, Paul Alan Amend, Yolanda Aragon, Richard Beal, Angela Francia, Cliff Gravel
Trailer

No trailer added for this movie.

Tra le sorprese più interessanti della Festa del Cinema di Roma 2016, dove ha ricevuto il premio del pubblico, “Captain Fantastic” è il secondo film diretto nella sua carriera da Matt Ross, conosciuto principalmente per i ruoli davanti alla macchina da presa al cinema – “American psycho”, “The Aviator”, “Good night, and good luck” – e in Tv – “Big love”, “American horror story”, “Silicon Valley”. Presentato in anteprima al Sundance Film Festival e poi transitato al Festival di Cannes, dove lo stesso Ross ha vinto il premio per la miglior regia nella sezione “Un certain regard”, “Captain Fantastic”, con questo titolo che evoca chissà quali supereroi, è in realtà una potente ed energica pellicola con protagonista Viggo Mortensen, in uno dei suoi ruoli più complessi e intensi di sempre. Rimasto solo con i suoi sei figli a causa della malattia mentale della moglie, Ben Cash persegue l’obiettivo e lo stile di vita che aveva concepito con la donna, crescendo i suoi ragazzi tra i boschi, in mezzo alla natura, addestrandoli fisicamente e culturalmente attraverso la lettura di innumerevoli testi letterari, che spaziano dalla filosofia alla matematica, dalla politica alla narrativa classica.

ll risultato è una preparazione incredibile, anche nei figli più piccoli, basata sullo studio ma anche sullo sviluppo di una propria opinione personale in seguito a ciò che viene appreso sui libri. A rompere questa concezione di vita è un grave lutto familiare al quale i protagonisti devono far fronte attraverso un viaggio verso ciò da cui hanno sempre rifiutato di farsi rappresentare. Estremamente coinvolgente e ricco di sequenze emozionanti, permeate da varie situazioni bizzarre (alle volte un po’ eccessive nella quantità, come in molti film di “stampo Sundance”) e divertenti, “Captain Fantastic” conquista lo spettatore grazie a una sceneggiatura brillante e scorrevole, con dialoghi molto ben assortiti e valorizzati da un cast in ottima forma. Non solo Mortensen: anche il gruppo di ragazzini si dimostra talentuoso e assolutamente funzionale alla narrazione concepita da Ross. Senza scadere nella faciloneria, Matt Ross costruisce un film che convince anche per la capacità di saper mettere in discussione non solo le abitudini e gli schemi imposti dalla società consumistica, ma anche gli stessi metodi educativi scelti con convinzione dal padre di famiglia, all’interno di una parabola personale drammatica e intima dal solido spessore.

Voto dell’autore:4.0 / 5

The following two tabs change content below.

Ultimi post di Davide Sica (vedi tutti)

Loading...