Charley Thompson - Recensione


Voto staff filmedvd

Film considerato da vedere
sulla base di 2 voto/i
4.00/5

Charley Thompson

RANKING
324° su 2514 in Generale
145° su 715 in Drammatico
20182 h 01 min
Trama

Charley Thompson è un ragazzo di sedici anni che vive a Portland assieme al padre Ray, uomo affettuoso ma irresponsabile, che salta da una relazione all'altra. Solo e desideroso di un'adolescenza normale, Charlie troverà lavoro come aiutante in un ippodromo da Del, un rude allevatore di cavalli. Qui il ragazzo si affezionerà a Lean on Pete, un cavallo da corsa di cinque anni di proprietà di Del, con il quale Charlie stringerà una forte amicizia. Rimasto improvvisamente orfano, Charlie fuggirà assieme a Lean on Pete, destinato a essere soppresso dopo una gara persa, per un viaggio attraverso l'America alla ricerca di una zia che non vede da tempo.

Metadata
Regista Andrew Haigh
Titolo originale Lean on Pete
Data di uscita 5 aprile 2018
Nazione Gran Bretagna
Durata 2 h 01 min
Attori
Cast: Charlie Plummer, Chloë Sevigny, Steve Buscemi, Travis Fimmel, Steve Zahn, Thomas Mann, Amy Seimetz, Frank Gallegos, Rachael Perrell Fosket, Justin Rain, Lewis Pullman, Bob Olin, Julia Prud'homme, Francisco Diego Garcia, Alison Elliott, Ayanna Berkshire, Dana Millican, Curtis McGann, Kurt Conroyd, Kyle Stoltz, Jason Rouse, Dennis Fitzpatrick, Mike Brakefield, Joseph Bertót, P.E. Ingraham, Craig Kennedy, Andrew James Kushner, Dawnya Michaelson, Teyah Hartley, Matthew Esteves, Jason Beem, Brandi White, Suzanne Stoker, Evan Franulovich, Tarrel Cripps, Paul Avallone, Chris Ihlenfeldt, John R. Lewis
Trailer
Charley Thompson

Presentato in anteprima mondiale in concorso alla 74° Mostra del Cinema di Venezia, dove si è aggiudicato il premio Mastroianni vinto dal giovane protagonista Charlie Plummer, “Charley Thompson” (titolo originale “Lean on Pete”) è il nuovo film scritto e diretto dal regista britannico Andrew Haigh, che torna dietro la macchina da presa dopo i grandi successi di critica di “Weekend” e del drammatico “45 anni”. Tratto dal romanzo “La ballata di Charley Thompson”, scritto da Willy Vlautin, il film vede come capofila del cast il giovane attore Charlie Plummer, affiancato da Travis Fimmel, Steve Buscemi e Chloë Sevigny. Con il suo quarto titolo da regista (la sua filmografia comprende anche il documentario d’esordio “Greek Pete”, inedito in Italia), Andrew Haigh dirige un’opera emozionante e malinconica attraverso una messa in scena fluida e limpida e con uno stile delicato e armonioso, scegliendo una regia cristallina che accompagna con leggiadria una pellicola visivamente elegante e dalla curiosa estetica granulosa.

Tramite una narrazione carica di sensibilità, “Charley Thompson” cattura le atmosfere di certe ballate malinconiche, costruendo un dolce racconto di formazione e di crescita: un coming of age che non innova e non snatura il proprio genere di riferimento, ma che riesce comunque a costruirsi una propria personalità a livello di scrittura. “Charley Thompson” è la storia d’amicizia e d’affetto tra un giovane e un cavallo, vista con uno sguardo tenero e ingenuo; un road movie semplicissimo che ripercorre con profondo umanesimo l’immaginario dell’America rurale. Al centro di un ottimo cast di caratteristi, a reggere il film è chiaramente la prova matura di Charlie Plummer, in una pellicola in cui il viaggio fisico diventa anche viaggio interiore: un’opera sulla ricerca di se stessi e sull’esigenza di trovare una destinazione, sull’affrontare il dolore e le perdite e quindi imparare ad andare avanti. “Charley Thompson” trattiene la retorica ma non la verità sui sentimenti, soprattutto sui contrasti di un mondo che si può dimostrare spietato e cinico, ma può anche regalare grandi manifestazioni di bontà e di pietà.

Voto dell’autore:4.0 / 5

The following two tabs change content below.

Ultimi post di Riccardo Tanco (vedi tutti)

Loading...