Chocolat - Recensione

Voto staff filmedvd

Film considerato da vedere
sulla base di 4 voto/i
3.93/5

Chocolat

RANKING
474° su 2323 in Generale
51° su 227 in Sentimentale
20002 h 01 min
Trama

Nel tranquillo paesino francese di Lansquenet, l'arrivo di Vianne Rocher e della sua figlioletta Anouk stravolge le abitudini degli abitanti del luogo. Proprio durante il periodo del digiuno quaresimale, Vianne apre una cioccolateria nel centro della cittadina e, come se non bastasse, non si reca in chiesa alle funzioni religiose e socializza con un gruppo di nomadi di passaggio, in particolare con Roux, l'affascinante leader degli zingari. Accoglie con sé anche Joséphine, una donna che grazie a lei riesce ad abbandonare il marito che la picchiava.

Metadata
Titolo originale Chocolat
Data di uscita 23 febbraio 2001
Nazione Gran BretagnaU.S.A.
Durata 2 h 01 min
Attori
Cast: Juliette Binoche, Alfred Molina, Johnny Depp, Judi Dench, Leslie Caron, Carrie-Anne Moss, Aurelien Parent Koenig, Lena Olin, Peter Stormare, John Wood, Antonio Gil, Hélène Cardona, Hugh O'Conor, Victoire Thivisol, Gaelan Connell, Elisabeth Commelin, Ron Cook, Michèle Gleizer, Christianne Oliveira, Guillaume Tardieu, Harrison Pratt, Marion Hauducoeur
Trailer

No trailer added for this movie.

In una virtuale classifica dei film che producono nello spettatore la maggior quantità di acquolina in bocca, “Chocolat” di Lasse Hallström sicuramente comparirebbe nelle primissime posizioni. Un diluvio di cioccolatini e dolciumi che alla sua uscita nel 2000 ha conquistato un po’ tutti, rivelandosi un grandissimo successo commerciale (152 milioni di dollari incassati a fronte dei 25 milioni spesi) nonché opera piuttosto apprezzata dai critici, tanto da ottenere ben cinque nomination agli Oscar, compresa quella per il miglior film (la seconda di fila per il regista svedese Lasse Hallström dopo “Le regole della casa del sidro”).

Sembrerà una banalità, ma il miglior aggettivo che si addice allo spettacolo offerto da “Chocolat” è gustoso. Dall’ambientazione quasi favolistica, siamo in un piccolo e grazioso paesino francese, ai molti adorabili personaggi presenti, destinati tutti ad abbandonare la tranquilla quotidianità in cui si erano assopiti, alla soave colonna sonora di Rachel Portman, tutto è fatto per conquistare i sensi dello spettatore. Spettatore che si lascia trasportare volentieri in questa realtà, che appare sì distante anni luce da noi, ma presenta alla fine le medesime debolezze della nostra società, dall’ipocrisia al perbenismo alla paura per tutto ciò che è novità.

Avvolgente la regia di Hallström, mentre risultano ottime le interpretazioni del cast, in cui svettano Juliette Binoche e la grandissima Judi Dench, non a caso entrambe candidate all’Oscar. Da vedere preferibilmente con del cioccolato a portata di mano; altrimenti, soprattutto per i più golosi, la visione potrebbe trasformarsi in una sofferenza.

Voto dell’autore:4.1 / 5

The following two tabs change content below.
Chi sono? Bella domanda sicuramente meglio della risposta che vi riporto di seguito. Sono un ragazzo di 32 anni di professione Ingegnere, appassionato soprattutto di cinema e che ha trovato nel collezionare i Dvd il più naturale sfogo alla sua passione. Nel tempo libero non c'è attività che superi il guardarmi un bel film sopra una comoda poltrona (forse solo una partita di calcetto).

Ultimi post di Manuel Celentano (vedi tutti)

Loading...