Colombiana - Recensione


Voto staff filmedvd

Film considerato passabile
sulla base di 1 voto/i
3.30/5

Colombiana

RANKING
1714° su 2562 in Generale
41° su 99 in Azione
20111 h 48 min
Trama

La piccola Cataleya Restrepo vive a Bogotà con i genitori, Fabio e Alicia. Il padre intrattiene rapporti malavitosi con Don Luis. Al termine di un loro incontro, Don Luis manda il proprio scagnozzo Marco ad eliminare la famiglia Restrepo. Fabio, che prevede questa mossa, si sta preparando a scappare, ma quando è accerchiato nella propria dimora e con la propria famiglia non c'è altro da fare che controbattere. A questo punto Cataleya viene lasciata in disparte e le viene affidato il "passaporto" per la sua libertà: un microchip contenente file che dovrà consegnare all'ambasciata americana.

Metadata
Regista Olivier Megaton
Titolo originale Colombiana
Data di uscita 16 Giugno 2019
Nazione Francia
Durata 1 h 48 min
Attori
Cast: Zoe Saldana, Cliff Curtis, Callum Blue, Michael Vartan, Lennie James, Amandla Stenberg, Graham McTavish, Jesse Borrego, Beto Benites, Cynthia Addai-Robinson, Angel Garnica, Ofelia Medina, Sam Douglas, Charles Maquignon, Jordi Mollà, Affif Ben Badra, Mark De Alessandro, Max Martini
Trailer
Colombiana

Sceneggiatore e produttore quasi instancabile di action-movie, Luc Besson si è spesso dedicato al tema della vendetta e alla figura del killer: “Colombiana” del 2011 è una pellicola che ripropone questi topoi ponendosi a metà strada fra due dei film più famosi del cineasta francese, ovvero “Nikita” (la protagonista è una spietata killer) e “Leon” (alla giovane Cataleya portano via la famiglia quando è una bambina e cerca vendetta). In questo caso però la regia del film è affidata al fido Olivier Megaton (“Transporter 3” ed il recente “Taken 2”), che dimostra una buona attitudine nel girare sequenze d’azione, ma molto meno nel dare sostanza ai protagonisti.

Accolto abbastanza favorevolmente dal pubblico (l’opera ha incassato 60 milioni di dollari a fronte di un budget di 40 milioni) ma smontato dalla critica, “Colombiana” si rivela un discreto prodotto di intrattenimento, che offre alla fine quello che si può già intuire leggendo la trama o guardando il trailer. La storia difatti si muove senza molti scossoni su binari battuti mille volte, ma non annoia grazie al talento da assassina di Cataleya, le cui imprese delittuose sono fra le cose più attrattive della visione (ben costruita la prima uccisione). La bella protagonista, a cui dà anima e corpo Zoe Saldana, rimane però un personaggio piuttosto bidimensionale e poco originale.

Delude un po’ il finale, dove il numero di pallottole esplode vertiginosamente con Cataleya che passa da discreta assassina ad una sorta di Rambo cui dà pensiero, come prevedibile, solo l’ultimo ostacolo alla propria vendetta, ovvero l’assassino dei suoi genitori. Belle le location (si passa dalla Colombia a Chicago) per un action-movie di routine fatto però con un minimo di mestiere.

Voto dell’autore:3.3 / 5

The following two tabs change content below.
Chi sono? Bella domanda sicuramente meglio della risposta che vi riporto di seguito. Sono un ragazzo di 32 anni di professione Ingegnere, appassionato soprattutto di cinema e che ha trovato nel collezionare i Dvd il più naturale sfogo alla sua passione. Nel tempo libero non c'è attività che superi il guardarmi un bel film sopra una comoda poltrona (forse solo una partita di calcetto).

Ultimi post di Manuel Celentano (vedi tutti)

Loading...