Dragon trainer 2 - Recensione


Voto staff filmedvd

Film considerato da vedere
sulla base di 1 voto/i
3.80/5

Dragon trainer 2

RANKING
728° su 2562 in Generale
21° su 88 in Animazione
20141 h 45 min
Trama

Continuano le avventure di Hiccup e del suo drago Sdentato, ora che la pace far i Vichinghi e i mostri sputafuoco è definitivamente sancita... ma nuovi pericoli sono all'orizzonte. La storia inizia cinque anni dopo gli eventi narrati nel primo episodio: mentre i ragazzi si godono la loro vita tra le gare di draghi, i nostri due protagonisti, durante uno dei loro viaggi, scoprono una grotta segreta di ghiaccio in cui vivono centinaia di draghi selvaggi e il misterioso Cavaliere del drago. Incomincia una nuova battaglia per proteggere la pace.

Metadata
Regista Dean DeBlois
Titolo originale How to Train Your Dragon 2
Data di uscita 16 Agosto 2014
Nazione U.S.A.
Durata 1 h 45 min
Attori
Cast: Jay Baruchel, Gerard Butler, Kristen Wiig, Jonah Hill, Cate Blanchett, Djimon Hounsou, Kit Harington, Christopher Mintz-Plasse, T.J. Miller, America Ferrera, Craig Ferguson, Kieron Elliott, Philip McGrade, Andrew Ableson, Gideon Emery, Simon Kassianides, Randy Thom
Trailer
Dragon trainer 2

Dopo l’ottimo successo del primo film “Dragon trainer”, la DreamWorks ha deciso di dare il via libera alla produzione di una intera trilogia basata sulle avventure di Hiccup e del suo drago Sdentato, nati dalla penna di Cressida Cowell. Ecco così arrivare ora nelle sale il capitolo centrale, intitolato semplicemente “Dragon trainer 2” e diretto da Dean DeBlois, che riprende la narrazione del precedente episodio a distanza di cinque anni. Draghi e vichinghi non sono più “nemici” ma bensì ottimi amici; tuttavia c’è chi non vede di buon occhio questa pacifica situazione.

Chiariamo subito che, a differenza di molti capitoli centrali di varie serie usciti ultimamente al cinema, questo sequel può vivere tranquillamente di vita propria, essendo un film auto-conclusivo (non abbiate quindi timore di rimanere appesi all’ultimo minuto). Quello che colpisce fin dall’inizio è la ricchezza dell’opera, sia a livello visivo che a livello di costruzione della storia e dei personaggi. Il villaggio vichingo è un tripudio di colori grazie alla miriadi di simpatici draghi che lo popolano, e l’animazione risulta di ottimo impatto (lo studio con questo film ha messo in campo diverse nuove tecnologie per velocizzare i processi creativi ed aumentare la resa mimica degli esseri umani). A livello di script l’orizzonte si allarga notevolmente con la comparsa di nuovi mondi, draghi e personaggi con conseguenti nuovi pericoli e difficili scelte per i protagonisti. Al centro della narrazione c’è sempre la difficoltà nel seguire la via della convivenza pacifica a discapito della facile via dello scontro e dell’isolamento fra razze e culture diverse. Grazie al proprio coraggio Hiccup riuscirà ad ottenere la pace, ma non senza grandi sacrifici.

Lo spettacolo tiene bene per tutta la durata del film, anche se a tratti sembra un po’ sovraccarico e si sente la mancanza di quella dimensione più “intima” propria del primo capitolo. Si allarga il raggio del racconto ed inevitabilmente si perde qualcosa nella profondità delle situazioni, ma la storia affascina ugualmente grazie a diverse gag e trovate visive. Insomma, un sequel di buon livello, anche se l’effetto novità è inevitabilmente più basso. Pregevole la colonna sonora di John Powell.

Voto dell’autore:3.8 / 5

The following two tabs change content below.
Chi sono? Bella domanda sicuramente meglio della risposta che vi riporto di seguito. Sono un ragazzo di 32 anni di professione Ingegnere, appassionato soprattutto di cinema e che ha trovato nel collezionare i Dvd il più naturale sfogo alla sua passione. Nel tempo libero non c'è attività che superi il guardarmi un bel film sopra una comoda poltrona (forse solo una partita di calcetto).

Ultimi post di Manuel Celentano (vedi tutti)

Loading...