Florence - Recensione

Voto staff filmedvd

Film considerato da vedere
sulla base di 2 voto/i
3.75/5

Florence

RANKING
787° su 2246 in Generale
90° su 388 in Commedia
20161 h 51 min
Trama

L'ereditiera newyorkese Florence Foster Jenkins sogna di diventare una cantante lirica, nonostante le sue limitate doti canore. Il sogno di Florence diventerà realtà grazie al pianista Cosmé McMoon e all'attore teatrale St. Clair Bayfield, suo marito e manager, che riuscirà ad organizzare un concerto per lei alla Carnegie Hall.

Metadata
Regista Stephen Frears
Titolo originale Florence Foster Jenkins
Data di uscita 22 dicembre 2016
Durata 1 h 51 min
Attori
Cast: Meryl Streep, Hugh Grant, Rebecca Ferguson, Simon Helberg, Nina Arianda, Josh O'Connor, David Haig, Neve Gachev, John Sessions, Christian McKay, Elliot Levey, Allan Corduner, John Kavanagh, Stanley Townsend, Mark Arnold, Paola Dionisotti, Maggie Steed, David Mills
Trailer

Sembra impossibile ma in passato è esistita una cantante lirica completamente stonata che, per un ambiguo successo di pubblico, è riuscita a cantare financo nella prestigiosa Carnegie Hall di New York. Il suo nome era Florence Foster Jenkins, morta oramai nel 1944 ma tornata in vita grazie a “Florence”, l’apprezzata operazione di Stephen Frears, il noto regista inglese di “The Queen” e “Philomena”, che per il ruolo della cantante del titolo si è affidato alla migliore attrice attualmente in circolazione e già in odore della ennesima nomination all’Oscar: stiamo parlando ovviamente della grandissima Meryl Streep. La pellicola, per chi conosce Frears, è caratterizzata dal suo tipico tono garbato ma incisivo, sempre ben calibrato fra il dramma, che fa capolino in alcune sfortunate vicissitudini di Florence, e la commedia, che esplode in alcuni momenti davvero esilaranti, come la prima volta in cui apprezziamo le sue cosiddette “doti canore”.

Una mistura che deve gran parte della propria godibilità anche alla Streep, capace di rendere la ridicolaggine del suo personaggio senza però risultare una specie di macchietta, donando profondità ad una donna appassionata e sognatrice ma altrettanto ingenua ed impaurita di fronte ad una fine dei suoi giorni solitaria ed ingloriosa. Fortunatamente per il film, inoltre, Frears affianca alla fagocitante (per bravura ovviamente) protagonista dei degni sparring-partner come Hugh Grant, in un ruolo in cui va oltre le aspettative, e Simon Helberg, noto per la serie Tv “The Big Bang theory”, che interpreta il pianista il quale avrà la (s)fortuna di accompagnare Florence. Non a caso tutti e tre i nomi citati sono stati nominati ai Golden Globe per le loro prove attoriali. Insomma, “Florence” è una pellicola da gustare sia per la sua storia sui generis che per le brillanti interpretazioni, senza contare l’accurata ricostruzione d’epoca: una New York degli anni ’40 che ben si intona al sapore agrodolce della vicenda a cui fa da sfondo.

Voto dell’autore:4.0 / 5

The following two tabs change content below.
Chi sono? Bella domanda sicuramente meglio della risposta che vi riporto di seguito. Sono un ragazzo di 32 anni di professione Ingegnere, appassionato soprattutto di cinema e che ha trovato nel collezionare i Dvd il più naturale sfogo alla sua passione. Nel tempo libero non c'è attività che superi il guardarmi un bel film sopra una comoda poltrona (forse solo una partita di calcetto).

Ultimi post di Manuel Celentano (vedi tutti)

Loading...