Guardiani della galassia vol. 2 - Recensione

Voto staff filmedvd

Film considerato da vedere
sulla base di 3 voto/i
3.63/5

Guardiani della Galassia Vol. 2

RANKING
1130° su 2323 in Generale
49° su 122 in Fantascienza
20172 h 17 min
Trama

Mentre sono alle prese con il mistero che avvolge le vere origini di Peter Quill, i Guardiani della galassia dovranno combattere per mantenere unita la propria squadra. Il gruppo di eroi dovrà infatti allearsi con alcuni vecchi nemici e potrà contare sull'aiuto di inaspettati alleati.

Metadata
Regista James Gunn
Titolo originale Guardians of the Galaxy Vol. 2
Data di uscita 25 aprile 2017
Nazione Stati Uniti
Durata 2 h 17 min
Attori
Cast: Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Vin Diesel, Bradley Cooper, Michael Rooker, Karen Gillan, Pom Klementieff, Chris Sullivan, Sean Gunn, Elizabeth Debicki, Sylvester Stallone, Kurt Russell, Wyatt Oleff, Aaron Schwartz, Laura Haddock, Gregg Henry, Seth Green, Fred, Evan Jones, Jimmy Urine, Stephen Blackehart, Steve Agee, Mike Escamilla, Tommy Flanagan, Joe Fria, Terence Rosemore, Michael Rosenbaum, Ving Rhames, Michelle Yeoh, Miley Cyrus, David Hasselhoff, Rob Zombie, Stan Lee, Jeff Goldblum, Jim Gunn Sr., Leota Gunn, Rhoda Griffis, Kelly Richardson, Elizabeth Ludlow, Cheyanna Lavon Zubas, Richard Christy, Hannah Gottesman, Hilty Bowen, Ben Browder, Alexander Klein, Luke Cook, Blondy Baruti, Sierra Love, Kendra Carelli, Milynn Sarley, Mac Wells, Damita Jane Howard, Donny Carrington, Brian Clackley, Nea Dune, Fred Galle, Tahseen Ghauri, Alphonso A'Qen-Aten Jackson, Jason Williams, Stephen Vining, Josh Tipis
Trailer

James Gunn, dopo avere sfornato con “Guardiani della galassia” un riuscitissimo esempio di blockbuster fantascientifico, da molti segnalato come il vero “Guerre stellari” degli anni 2000, con “Guardiani della galassia vol. 2” ci regala quello che dovrebbe essere un sequel a tutti gli effetti, ovvero una pellicola in grado di esaltare i punti di forza del predecessore e di attenuarne invece i limiti. Uno stato di grazia registico e produttivo basato sul semplice fatto che da ogni fotogramma traspaiono con chiarezza il desiderio di divertire e di divertirsi ed il grande amore per un preciso immaginario collettivo, rielaborato e rimesso sul piatto infondendogli una nuova vita. Tanta parte di questo universo deriva dai mitici anni ’80 e ’70, sui quali si basa fra l’altro quasi tutta la colonna sonora (nel film ovviamente non manca il walk-man di Star Lord) e rappresentati “in carne ed ossa” in questo sequel da due idoli di quel periodo: Kurt Russell, protagonista assoluto con il personaggio di Ego, e Sylvester Stallone, che compare invece in un piccolo ruolo.

Ma di quegli anni in “Guardiani della galassia vol. 2” c’è sopratutto un analogo spirito goliardico, capace di mescolare a meraviglia l’ironia e l’azione, così da trasformare molte delle peripezie dei protagonisti in qualcosa di più di un mero sfoggio di moderni effetti speciali. Tali effetti, fra l’altro, rivelano ancora una volta una grandissima qualità e offrono, oltre agli spettacolari scenari in cui è ambientata la storia, anche due eccezionali personaggi come Baby Groot e Rocket, realizzati interamente in digitale. Nel corso della visione si ride spesso, con diversi scambi di battute al fulmicotone, e alla fine ci si ritrova a fremere per il destino della galassia, pur consapevoli che i nostri eroi ci metteranno una “pezza” a modo loro. A un film come questo onestamente non si sarebbe potuto chiedere di più, e neanche ci pensiamo; chiediamo solo di non rovinare tale perfezione nel prossimo capitolo, ma se al timone della saga continuerà a esserci James Gunn possiamo stare tranquilli.

Voto dell’autore:4.2 / 5

The following two tabs change content below.
Chi sono? Bella domanda sicuramente meglio della risposta che vi riporto di seguito. Sono un ragazzo di 32 anni di professione Ingegnere, appassionato soprattutto di cinema e che ha trovato nel collezionare i Dvd il più naturale sfogo alla sua passione. Nel tempo libero non c'è attività che superi il guardarmi un bel film sopra una comoda poltrona (forse solo una partita di calcetto).

Ultimi post di Manuel Celentano (vedi tutti)

Loading...