I guardiani del destino - Recensione


Voto staff filmedvd

Film considerato passabile
sulla base di 2 voto/i
3.40/5

I guardiani del destino

RANKING
1613° su 2562 in Generale
75° su 133 in Fantascienza
20111 h 45 min
Trama

L'ambizioso uomo politico David Norris sta per vincere un'elezione per la carica di Senatore degli Stati Uniti, quando incontra la ballerina Elise Sellas, una donna come non ne ha mai conosciute. Appena realizza di essersi innamorato di lei, uomini misteriosi cospirano per separarli e tenerli lontani l'uno dall'altra. David scopre che si trova davanti agli agenti del Destino - gli uomini dell'Adjustment Bureau - che useranno tutto il loro notevole potere per evitare che David ed Elise stiano insieme…

Metadata
Regista George Nolfi
Titolo originale The Adjustment Bureau
Data di uscita 17 Giugno 2011
Nazione U.S.A.
Durata 1 h 45 min
Attori
Cast: Matt Damon, Emily Blunt, John Slattery, Anthony Mackie, Lauren Hodges, Shane McRae, Terence Stamp, Michael Kelly, Lisa Thoreson, Florence Kastriner, Phyllis MacBryde, Chuck Scarborough, Jon Stewart, Kar, RJ Konner, Susan D. Michaels, Gregory P. Hitchen, Amanda Warren, Jessica Lee Keller
Trailer
I guardiani del destino

Lo scrittore Philip K. Dick è da diversi anni fonte di ispirazione per il cinema di fantascienza, basti pensare ad opere quali “Atto di forza” e “Minority report”. Questa volta a prendere vita sullo schermo cinematografico con “I guardiani del destino” è il suo racconto breve intitolato “Squadra riparazioni (Adjustment Team)”, un “thriller romantico” in cui si scontrano due forze primordiali come il destino e l’amore. Al timone dell’operazione c’è George Nolfi, sceneggiatore di “The Bourne Ultimatum – Il ritorno dello sciacallo”, che esordisce alla regia e si affida alla coppia di protagonisti Matt Damon / Emily Blunt.

Al di là dei pregi e dei difetti del prodotto, “I guardiani del destino” ha una grossa marcia in più nell’originalità del soggetto e del genere di intrattenimento che offre. È difficile infatti trovare opere che mescolano in modo così fantasioso venature da giallo anni ’70 e una coinvolgente storia d’amore, senza che i due elementi cozzino l’uno con l’altro. La sfida di David per difendere il suo grande amore contro il destino, che qui diventa qualcosa di tangibile attraverso un ufficio di agenti preposto a materializzarlo, appassiona e assume pieghe spesso imprevedibili. Il finale certo è scontato, ma in fondo sia Dick che Nolfi non potevano venir meno alla legge dell’amore che vince su tutto.

Inoltre fanno storcere un po’ il naso alcuni sviluppi narrativi e disvelamenti vari che potevano essere benissimo saltati, lasciando la vicenda ammantata in un maggiore alone di mistero. Non male i due protagonisti, anche se in passato si sono viste coppie ben più affiatate. Bella la colonna sonora di Thomas Newman per una love-story che potrebbe piacere anche ai meno sentimentali.

Voto dell’autore:3.8 / 5

The following two tabs change content below.
Chi sono? Bella domanda sicuramente meglio della risposta che vi riporto di seguito. Sono un ragazzo di 32 anni di professione Ingegnere, appassionato soprattutto di cinema e che ha trovato nel collezionare i Dvd il più naturale sfogo alla sua passione. Nel tempo libero non c'è attività che superi il guardarmi un bel film sopra una comoda poltrona (forse solo una partita di calcetto).

Ultimi post di Manuel Celentano (vedi tutti)

Loading...