Il migliore - Recensione


Voto staff filmedvd

Film considerato passabile
sulla base di 2 voto/i
3.45/5

Il migliore

RANKING
1565° su 2562 in Generale
561° su 732 in Drammatico
19842 h 14 min
Trama

Roy Hobbs è un ragazzo dotato di uno straordinario talento per il baseball. Dopo la morte del padre, che l´aveva spinto a dedicarsi al baseball, Roy parte per Chicago, ma poco prima del primo provino della sua vita con i Chicago Cubs (che probabilmente l’avrebbe lanciato verso la carriera professionistica) conosce Harriet, che dopo averlo invitato nella sua stanza d´albergo prima gli spara, ferendolo gravemente, e poi si suicida, distruggendogli in un solo attimo tutti i sogni di gloria.

Metadata
Regista Barry Levinson
Titolo originale The Natural
Data di uscita 19 Agosto 2019
Nazione U.S.A.
Durata 2 h 14 min
Trailer

No trailer added for this movie.

Il migliore

“Il migliore” è un film sportivo del 1984 diretto da Barry Levinson, allora alla sua seconda regia, ed interpretato da Robert Redford. Il racconto è tratto dal romanzo di Bernard Malamud del 1952 “The Natural”, il cui titolo si riferisce al talento naturale per il baseball del protagonista Roy Hobbs che però, a seguito di un incidente, si ritrova con la propria carriera seriamente compromessa. Considerata fra le migliori pellicole incentrate sul baseball, l’opera si presenta formalmente ben fatta ma l’originalità alberga altrove.

La storia difatti ripropone tutta una serie di tematiche, come la seconda opportunità o il sogno americano, che Hollywood ci ha proposto un po’ in tutte le salse e che qui non sembrano trattate con particolare incisività. Il plot segue un percorso abbastanza convenzionale con l’inevitabile lieto fine, ed il protagonista è troppo perfetto per risultare credibile (è un fenomeno in campo ed è una persona senza ombre nella vita privata). Insomma, se consideriamo anche l’atmosfera ovattata e certe sottolineature evocative (i ralenti, la mazza che nasce dall’albero fulminato) sembra di trovarci più davanti ad una favola che ad una storia di baseball.

Tale elemento non è per forza un difetto ed anzi è una cosa ricercata da Levinson e dai suoi collaboratori, con lo spettacolo che in fin dei conti sa coinvolgere lo spettatore, ma tutto inevitabilmente sa di già visto e vissuto. Ottimo il cast, che vede tra le sue fila, oltre a Redford, Kim Basinger, Glenn Close, Robert Duvall ed il mitico Richard Farnsworth, che ricordiamo sempre con affetto per la sua interpretazione in “Una storia vera”. Il film ottenne quattro nomination all’Oscar (miglior attrice non protagonista per Glenn Close, miglior scenografia, miglior fotografia e migliori musiche) ma non riuscì a vincere nessuna statuetta.

Voto dell’autore:3.4 / 5

The following two tabs change content below.
Chi sono? Bella domanda sicuramente meglio della risposta che vi riporto di seguito. Sono un ragazzo di 32 anni di professione Ingegnere, appassionato soprattutto di cinema e che ha trovato nel collezionare i Dvd il più naturale sfogo alla sua passione. Nel tempo libero non c'è attività che superi il guardarmi un bel film sopra una comoda poltrona (forse solo una partita di calcetto).

Ultimi post di Manuel Celentano (vedi tutti)

Loading...