Taken - La vendetta - Recensione


Voto staff filmedvd

Film considerato passabile
sulla base di 1 voto/i
2.80/5

Taken - La vendetta

RANKING
2187° su 2562 in Generale
70° su 99 in Azione
20121 h 32 min
Trama

L'ex agente operativo della CIA Bryan Mills è a Istanbul, dove viene raggiunto a sorpresa dall'ex moglie Lenore e dalla figlia Kim, per quella che sembra poter essere una tranquilla vacanza. Ma non lo sarà, perché Murad, il padre di uno dei criminali che quattro anni prima avevano rapito la figlia è in cerca di vendetta. Questa volta è Lenore a cadere nelle mani dei sequestratori e Mills, con l'aiuto di Kim, dovrà affrontare una nuova corsa contro il tempo per salvare la sua famiglia e se stesso dalla sete di sangue del suo nuovo nemico.

Metadata
Regista Olivier Megaton
Titolo originale Taken 2
Data di uscita 11 Ottobre 2012
Nazione Francia
Durata 1 h 32 min
Attori
Cast: Liam Neeson, Maggie Grace, Famke Janssen, Rade Šerbedžija, Luke Grimes, Jon Gries, Leland Orser, D.B. Sweeney, Kevork Malikyan, Alain Figlarz
Trailer
Taken - La vendetta

Dopo il grandissimo ed inaspettato successo di “Io vi troverò”, che incassò dieci volte il suo budget di 22 milioni di dollari, era difficile per Luc Besson, in questo caso produttore e sceneggiatore, ma anche regista noto per “Léon” e “Nikita”, non farsi prendere dalla tentazione di un sequel, anche perché se chiudi un film con il protagonista che fa fuori mezza criminalità di Parigi, trovare qualche spunto per continuare la storia non è difficile. E Besson in effetti, in “Taken – La vendetta”, non si è nemmeno sforzato più di tanto, contrapponendo questa volta a Bryn Mills, agente super-speciale interpretato da Liam Neeson, una gang criminale capeggiata da Murad, il padre di una delle vittime del primo film, che ovviamente cerca vendetta (il fatto che suo figlio fosse un mercante di povere ragazze è per lui cosa marginale).

Per rendere più interessante lo scontro fra Mills, aiutato questa volta anche dalla figlia Kim, ed i suoi inseguitori, la vicenda ha luogo nella bella e caotica città turca di Istanbul, mentre la regia viene affidata a Olivier Megaton, specialista in action-movie. Una scelta che già in principio lascia intendere come l’azione abbia un peso maggiore rispetto al primo film, anche perché la storia di questo sequel si rivela essere molto più debole ed addirittura meno credibile. Per chi ha visto “Io vi troverò” sembra una cosa difficile, visto che Neeson lì appariva quasi come un supereroe, ma perlomeno c’erano l’effetto novità ed alcune efficaci trovate; in “Taken – La vendetta” invece si rasenta spesso il ridicolo, con scene che non si reggono in piedi. Una su tutte è quella in cui la figlia lancia granate come se niente fosse sui tetti di Istanbul per far capire al padre preso in ostaggio quanto si trovi lontana da dove è nascosto.

L’elenco potrebbe continuare e sono davvero poche le sequenze che regalano un po’ di pathos, anche perché, conoscendo ormai Mills, si sa benissimo che alla fine “farà il culo a tutti” (perdonate il francesismo, ma rende bene l’idea). Insomma, “Taken – La vendetta” si rivela una mezza delusione, soprattutto se vi eravate gasati con il primo episodio. Non suscita interesse nemmeno Liam Neeson, piuttosto opaco, forse perché poco convinto o forse perché i suoi 60 anni, seppur portati benissimo, iniziano a pesare quando si tratta di menar le mani.

Voto dell’autore:2.8 / 5

The following two tabs change content below.
Chi sono? Bella domanda sicuramente meglio della risposta che vi riporto di seguito. Sono un ragazzo di 32 anni di professione Ingegnere, appassionato soprattutto di cinema e che ha trovato nel collezionare i Dvd il più naturale sfogo alla sua passione. Nel tempo libero non c'è attività che superi il guardarmi un bel film sopra una comoda poltrona (forse solo una partita di calcetto).

Ultimi post di Manuel Celentano (vedi tutti)

Loading...