La La Land - Recensione


Voto staff filmedvd

Film considerato da vedere
sulla base di 4 voto/i
4.80/5

La La Land

RANKING
3° su 2562 in Generale
1° su 0 in Musicale
20172 h 06 min
Trama

Mia Dolan lavora in un café degli studios di Hollywood ed è affascinata dal mondo della recitazione. Sebastian Wilder è un musicista disoccupato che cerca di sostenere la sua idea di jazz rifiutandosi di suonare le canzoni di Natale nei ristoranti e coltivando il sogno di aprire un club tutto suo. Il loro incontro sarà importante per entrambi per prendere coraggio e provare a realizzare le proprie ambizioni, anche a costo di qualche rinuncia e affrontando delle inevitabili difficoltà.

Metadata
Regista Damien Chazelle
Titolo originale La La Land
Data di uscita 26 Gennaio 2017
Nazione Stati Uniti
Durata 2 h 06 min
Attori
Cast: Ryan Gosling, Emma Stone, John Legend, Rosemarie DeWitt, J.K. Simmons, Finn Wittrock, Tom Everett Scott, Damon Gupton, Jason Fuchs, Jessica Rothe, Sonoya Mizuno, Callie Hernandez, Josh Pence, Hemky Madera, Zoë Hall, Dempsey Pappion, Nicole Coulon, Sandra Rosko, Candice Coke, Trevor Lissauer, Kiff VandenHeuvel, Courtney Hart, Andres Perez-Molina, Anna Lunberry, Phillip E. Walker, Terry Walters, Milica Govich, Cinda Adams, Meagen Fay, Anna Chazelle, Claudine Claudio, Olivia Hamilton, Ashley Caple, Cameron Brinkman, Miles Anderson, Morgan Larson, David Douglas, Ana Flavia Gavlak, Kaye L. Morris, Nilla Elizabeth Watkins, Holly Houk, Kristin Slaysman, Caroline Jaden Stussi, Cindera Che, Jordan Ray Fox, Margaret Newborn, Nadia Tumanova, Crystal Nichol, Kc Monnie, D.A. Wallach, Kristin Elliott, Andrea Lareo, Christopher Aber, Shannon Leann, Jenna Curtis, Noah James, Tommy Cooley, Damian Gomez, Anthony Marciona, Corrin Evans, Jeremy Nathan Tisser, Chris Moss, Amiée Conn, Patty Tobin, Heather Turman, Susie Ganiere, Ottavio Taddei, Morgan Cohen, April Martucci, Nicole Wolf, Trent Kerpsack, Lynn Moore, Vince Donvito, Steffen Dziczek, Melvin LaThomas Brimm, Kelly Kennedy, Jesse Houk, Clarence Robinson, Dapo Torimiro, Bobo Chang, Destinee Handly, Frederick Keeve, Tommy Otis, Robert Haynes, Amanda Fields
Trailer

No trailer added for this movie.

La La Land

Un’esplosione di luci e colori, un dipinto in continuo movimento, una sinfonia per le orecchie, un racconto emozionante che ci porta all’interno di un mondo in cui siamo autorizzati a sognare e, perché no, a volare: ecco come si può riassumere il nuovo capolavoro di Damien Chazelle che, dopo il successo di “Whiplash”, ha deciso di approfondire il suo rapporto con la musica, arrivando a realizzare un musical a tutti gli effetti. “La La Land”, però, non è sicuramente da paragonare a film come “Grease” di Randal Kleiser, che per quanto sia simpatico e coinvolgente non raggiunge mai una grande profondità di spirito e sentimento. Ma “La La Land” non deve far parlare di altri film, perché basta già da solo e ci racconta una fantastica storia d’amore e di sogni, e soprattutto del legame che lega il cuore alla realizzazione dei desideri. E lo fa con un ritmo da togliere il fiato, facendo venir voglia di alzarsi sulle poltroncine del cinema ballando e cantando insieme ai protagonisti, per poi godersi la delicatezza di note e immagini capaci di portarci su nel cielo, accanto alle stelle, o all’interno di un quadro impressionista: a sognare anche noi, a credere davvero che tutti abbiamo la possibilità di provare a essere felici e che tutto dipende dalle nostre scelte.

Dicono che l’amore cambi le persone, che porti ad annullare una parte del sé per raggiungere un compromesso con l’altro; ma il film di Chazelle punta a dimostrare che non è assolutamente così, e che invece è proprio nel vero amore che possiamo trovare la nostra reale identità. La coppia formata da Ryan Gosling ed Emma Stone offre un’ulteriore prova del suo affiatamento con delle interpretazioni veramente straordinarie: e straordinarie significa semplicemente spontanee e naturali, come se i due attori vivessero davvero la condizione dei rispettivi personaggi, Mia Dolan e Sebastian Wilder. Un esito che dovrebbe apparire scontato, è vero: ma non in tutti i casi gli attori riescono a portare lo spettatore sull’orlo delle lacrime di fronte al meraviglioso spettacolo al quale sta assistendo. Una meraviglia sprigionata anche dalle note scritte dal compositore Justin Hurwitz, con il ricorrente tema al pianoforte “Late for the date” che si pone come leit-motiv della storia d’amore tra i protagonisti, sottolineando ulteriormente l’importanza del connubio fra la musica e il cinema: quella creata da Damien Chazelle è infatti una perfetta sintonia tra canzoni, parole e immagini.

A soli 32 anni, il regista e sceneggiatore statunitense ha già portato sul grande schermo dei lavori di assoluto valore, come il già citato “Whiplash”, ricompensato nel 2014 con tre premi Oscar, e come appunto “La La Land”, che dopo aver fatto piazza pulita ai Golden Globe con ben sette premi ora si appresta a ripetere il trionfo anche agli Oscar, per i quali ha ricevuto il numero record di 14 nomination. Una pellicola da vedere assolutamente, dunque, per ammirare gli scenari dipinti da Chazelle con la macchina da presa, insieme con le emozioni espresse dai volti e dai gesti degli attori, nonché ovviamente dalla musica. “La La Land” non necessita di molte parole perché lascia senza fiato; perché una volta usciti dalla sala riesce a stampare un sorriso enorme sulle labbra, magari accompagnato da qualche lacrima, sintomi della consapevolezza di aver vissuto un’esperienza fantastica. Questo è il cinema, e “La La Land” è un film che entra a pieno titolo nella storia del cinema.

Voto dell’autore:5.0 / 5

The following two tabs change content below.

Ultimi post di Mattia Lobosco (vedi tutti)

Loading...