Mission: Impossible - Fallout - Recensione


Voto staff filmedvd

Film considerato da vedere
sulla base di 1 voto/i
4.00/5

Mission: Impossible - Fallout

RANKING
324° su 2514 in Generale
2° su 98 in Azione
20182 h 27 min
Trama

Ethan Hunt riceve a Belfast l'ordine di una nuova missione impossibile: recuperare una valigia di plutonio e scovare i cattivissimi che immancabilmente vogliono metterci le mani sopra. Sulle tracce di John Lark, il misterioso finanziatore del rapimento di uno scienziato anarchico ed esperto in armi nucleari, ritrova a Berlino i compagni di sempre: Benji e Luther, a cui salva la pelle compromettendo la missione. E adesso tocca riparare, lanciandosi sul cielo di Parigi per (s)mascherare Lark e incontrare la Vedova Bianca, un'intermediaria sexy e letale. Come a ogni missione, niente andrà come previsto.

Metadata
Titolo originale Mission: Impossible - Fallout
Data di uscita 30 agosto 2018
Durata 2 h 27 min
Attori
Cast: Tom Cruise, Henry Cavill, Ving Rhames, Simon Pegg, Rebecca Ferguson, Sean Harris, Angela Bassett, Michelle Monaghan, Alec Baldwin, Vanessa Kirby, Frederick Schmidt, Wes Bentley, Kristoffer Joner, Liang Yang, Wolf Blitzer, Alix Bénézech, Sian Brooke, Joey Ansah, Velibor Topic, Brandon Q W McConnell, Caspar Phillipson, Raphael Joner, Andrew Cazanave Pin, Christophe de Choisy, Raphael Desprez, Olivier Huband, Jean Baptiste Fillon, Vincent Latorre, Maximilian Geller, Thierry Picaut, Alexandre Poole, Guy Remy, Dean Ashton, Harvey Djent, Grahame Fox, Charlie Archer, Russ Bain, Lolly Adefope, Ffion Jolly, Nigel Allen, Tracey Saunders, Alicia Mencía Castaño, Lampros Kalfuntzos, David Mumeni, Stuart Davidson, Julianne Binard, Conny Sharp, Jessie Vinning, Ross O'Hennessy, Bernardo Santos
Trailer
Mission: Impossible - Fallout

In una industria cinematografica sempre pronta a sfruttare fino al midollo qualsiasi franchise di successo, la delusione per un sequel posticcio è sempre dietro l’angolo. La cosa però viene puntualmente smentita dalla serie dedicata all’agente Ethan Hunt, interpretato come sempre da un immarcescibile Tom Cruise, che non lascia mai insoddisfatti gli spettatori. Il segreto è semplice: una formula super collaudata riproposta tutte le volte con nuova passione ed attenzione ai dettagli e una star che non si risparmia mai e ci mette la faccia e tutto il resto sull’operazione senza segni di cedimento.

Terza collaborazione di Cruise con il regista Christopher McQuarrie, che si riallaccia all’ultimo capitolo “Rogue nation” partendo pressapoco dal medesimo cast, con il piacevole ritorno di Michelle Monaghan e qualche aggiunta azzeccata come “Superman” Henry Cavill. Nell’odierno panorama del cinema di azione “Mission impossible” si pone a metà strada fra l’ipertrofico “Fast & furious” e il classico punto di riferimento “007”. Con il primo sembra tutte le volte gareggiare al rialzo con sequenze action sempre più adrenaliniche senza però quella smarcata cafonaggine di Diesel e compagni. Molto divertente e spettacolare la sequenza finale ambientata tra i fiordi Norvegesi (anche se il copione ci fa credere di essere nel Kashmire) con un inseguimento in elicottero mai visto così “fisico”. Con il secondo invece si confronta in termini di intreccio spionistico, con doppi giochi, inganni e colpi di scena che sono, al pari dell’azione, il cuore pulsante della pellicola e qui McQuarrie dimostra una ottima abilità nel mescolare le carte più volte sorprendendo e non perdendo mai completamente la bussola.

Certo qualche limite c’è come nell’abbozzo di qualche personaggio di contorno, in diverse formule che stanno a metà strada tra l’omaggio e l’ennesimo déjà-vu, a partire dalla storia dove oramai i cattivi non possono che essere terroristi che vogliono rovesciare l’ordine mondiale, e qualche passaggio narrativo affrettato. Alla fine però “Mission impossible” regala quello che ci si aspetta e, al suo ben sesto capitolo, ancora non ci ha stancato (forse a Cruise un po’ visto che ogni volta si infortuna sul set per girare le sequenze senza stunt).

Voto dell’autore:4.0 / 5

The following two tabs change content below.
Chi sono? Bella domanda sicuramente meglio della risposta che vi riporto di seguito. Sono un ragazzo di 32 anni di professione Ingegnere, appassionato soprattutto di cinema e che ha trovato nel collezionare i Dvd il più naturale sfogo alla sua passione. Nel tempo libero non c'è attività che superi il guardarmi un bel film sopra una comoda poltrona (forse solo una partita di calcetto).

Ultimi post di Manuel Celentano (vedi tutti)

Loading...