Per sfortuna che ci sei - Recensione


Voto staff filmedvd

Film considerato passabile
sulla base di 2 voto/i
3.30/5

Per sfortuna che ci sei

RANKING
1714° su 2562 in Generale
259° su 453 in Commedia
20101 h 27 min
Trama

Julien Monnier è un simpatico consulente coniugale che adotta metodi bizzarri per far riconciliare i suoi clienti; Joanna Sorini è invece una designer che lavora per un famoso quanto viziato artista. I due si incontrano ad un matrimonio e s’innamorano. Sembrerebbe tutto perfetto, ma c’è solo una caratteristica che Joanna ancora non conosce sul suo nuovo fidanzato: Julien è la sfortuna fatta persona per tutte le donne che cominciano a frequentarlo…

Metadata
Regista Nicolas Cuche
Titolo originale La Chance de ma vie
Data di uscita 13 Luglio 2011
Nazione FranciaBelgio
Durata 1 h 27 min
Attori
Cast: Virginie Efira, Raphaël Personnaz, Thomas Ngijol, Brigitte Roüan, Yves Jacques, Marie-Christine Adam, Elie Semoun, Francis Perrin, Jean-Claude Tran, François-Xavier Demaison, Armelle Deutsch, Bérangère McNeese
Trailer
Per sfortuna che ci sei

Si può tranquillamente affermare che questa frizzante commedia franco-belga, “Per sfortuna che ci sei”, girata da Nicolas Cuche, parte con il piede giusto: gag divertenti e una storia dinamica ed originale. Anche perché è difficile realizzare un film di questo tipo senza cadere nel trito e ritrito “come ho fatto a non accorgermene, la mia anima gemella è sempre stata qui accanto a me”, mentre in “Per sfortuna che ci sei” la trama è fresca ed innovativa. La coppia Julien & Joanna, interpretata da François-Xavier Demaison e Virginia Efira, funziona e vi farà ridere per tutta la prima parte del film, insieme ad altri personaggi più o meno importanti.

La seconda parte della pellicola però non regge il confronto con la prima, risultando purtroppo meno esilarante e perdendo lentamente la verve comica iniziale: lo scioglimento della trama è un po’ deludente, la banalità è in agguato e l’inizio superlativo cede il posto ad un finale tiepido e irrisoluto. Peccato, perché il lavoro di Cuche aveva tutte le carte in regola per regalare una ventata di freschezza sul genere comico-romantico. In ogni caso, “Per sfortuna che ci sei” è un film godibile, consigliato principalmente agli amanti del genere e a chi si accontenta di farsi quattro risate.

Voto dell’autore:3.3 / 5

The following two tabs change content below.

Ultimi post di Giulia Crucitti (vedi tutti)

Loading...