Sausage party - Vita segreta di una salsiccia - Recensione

Voto staff filmedvd

Film considerato passabile
sulla base di 1 voto/i
2.50/5

Sausage Party - Vita segreta di una salsiccia

RANKING
2138° su 2323 in Generale
75° su 80 in Animazione
20161 h 23 min
Trama

In un grande supermercato, i prodotti alimentari sono vivi e attendono con impazienza di essere comprati dagli esseri umani per poter vedere il mondo esterno, chiamato “Il Grande Oltre”. La salsiccia Frank, però, uscita dalla propria confezione a seguito di un imprevisto, scoprirà una terribile verità sugli esseri umani e sul destino del cibo.

Metadata
Titolo originale Sausage Party
Data di uscita 31 ottobre 2016
Nazione Usa
Durata 1 h 23 min
Attori
Cast: —
Trailer

Dopo una carriera nel campo del cinema d’animazione, i registi Greg Tiernan e Conrad Vernon esordiscono dietro la macchina da presa con “Sausage party – Vita segreta di una salsiccia”, sceneggiato dalla coppia formata da Seth Rogen e Evan Goldeberg. Il film racconta la storia di una salsiccia di nome Frank alla scoperta della verità sugli esseri umani e sul destino che i cibi devono affrontare una volta comprati dai supermercati. A scanso di equivoci, “Sausage party – Vita segreta di una salsiccia” si rivolge a un pubblico prevalentemente adulto e usa la tecnica del cinema d’animazione digitale per realizzare una commedia avventurosa dal tono grottesco. I registi Greg Tiernan e Conrad Vernon costruiscono un microcosmo variegato, puntando l’occhio su un mondo fantastico quale la “vita” dei cibi parlanti, dotati di caratteristiche precise e di una loro identità, e puntano all’ironia e al divertimento attraverso gag e dialoghi, dimostrando una grande capacità inventiva nella messa in scena.

Ma oltre all’apporto dei due registi, ancora più importante è il contributo dato in sceneggiatura da Seth Rogen ed Evan Goldeberg, i quali trasferiscono le caratteristiche del loro cinema demenziale in un film d’animazione, infarcendolo di situazioni con doppi sensi a sfondo sessuale e continue allusioni a un immaginario comico / volgare che guarda alla nuova commedia americana e a quel tipo di “bassa” ironia. Le intenzioni degli autori di “Sausage party – Vita segreta di una salsiccia” sembrano essere quelle di realizzare un film d’animazione provocatorio e politicamente scorretto, che parli il linguaggio della demenzialità anche volgare, in una sorta di obiettivo postmoderno di parodiare gli stilemi del genere di riferimento; l’operazione però appare ingabbiata nei suoi limiti, laddove l’ironia si ferma agli stereotipi più conosciuti, e alla fine pare di assistere alla solita commedia made in USA un po’ futile, anche nel racconto della progressiva consapevolezza della propria sorte acquisita dal protagonista.

Voto dell’autore:2.5 / 5

Loading...