The war - Il pianeta delle scimmie - Recensione

Voto staff filmedvd

Film considerato da vedere
sulla base di 2 voto/i
3.90/5

The war - Il pianeta delle scimmie

RANKING
448° su 2198 in Generale
13° su 113 in Fantascienza
20172 h 22 min
Trama

Mentre la popolazione mondiale continua a essere decimata a causa di un misterioso virus, gli esseri umani, capitanati dal Colonnello, sono decisi a sferrare l'attacco finale alle scimmie con lo scopo di sterminarle una volta per tutte. Cesare, il capo della colonia delle scimmie, è fuggito nella foresta per scampare alla cattura e proteggere i propri cari; ma quando dei soldati riescono ad uccidere gran parte della colonia e a catturare il restante branco, la guerra finale tra le scimmie e gli uomini pare ormai inevitabile.

Metadata
Regista Matt Reeves
Titolo originale War for the Planet of the Apes
Data di uscita 13 luglio 2017
Nazione Stati Uniti
Durata 2 h 22 min
Trailer

Ispirato al celebre romanzo “Il pianeta delle scimmie”, scritto nel 1963 dallo scrittore francese Pierre Boulle, “The war – Il pianeta delle scimmie” (in originale “War for the planet of the apes”) è il seguito del film del 2014 “Apes revolution – Il pianeta delle scimmie” e il terzo capitolo del riavvio del franchise cinematografico, riaperto nel 2011 con “L’alba del pianeta delle scimmie”, nonché il nono film in totale della serie inaugurata nel 1968 con la celeberrima opera diretta da Franklin J. Schaffner e con protagonista Charlton Heston. Il regista Matt Reeves, che torna dietro la macchina da presa due anni dopo aver diretto il riuscito capitolo precedente, realizza un action drammatico con sfumature sci-fi, dipingendo con toni cupi un immaginario e un mondo che stanno virando verso scenari apocalittici. Ancora più ambizioso del seppur ottimo “Apes revolution – Il pianeta delle scimmie”, e soprattutto rispetto al film capostipite del 2011, “The war – Il pianeta delle scimmie” riesce a sorprendere attraverso uno sguardo quasi completamente nichilista sulla vicenda narrata. Nonostante si muova tra le maglie riconoscibili del filone del blockbuster hollywoodiano, Reeves ha l’ardire di concepire questo coraggioso terzo capitolo del reboot come un war-movie contemporaneo, azzeccando per tutta la durata la gestione dei ritmi di narrazione e i momenti di tensione.

Stupisce anche il notevole lavoro compiuto sugli effetti speciali e sulla CGI che dona il corpo digitale alle scimmie, protagoniste quasi esclusive di un film che reclude il cast “umano” a un ruolo marginale. Opera dovutamente spettacolare, ma senza esagerazioni ad effetto che non siano necessarie al racconto, e dotata di una sceneggiatura meticolosa scritta da Reeves assieme a Matt Bomback, “The War – Il pianeta delle scimmie” ha la maturità di imbastire un discorso non banale sull’insensatezza della guerra tra specie e sulla sua inevitabilità, e sulla volontà di predominio come atto di sopravvivenza. Ma il fulcro della pellicola, che si dimostra come la chiusura ideale di un trittico di film che è andato in crescendo, pare essere comunque l’odio e l’incomprensione come unici motori per iniziare conflitti e guerre. Tuttavia Reeves lascia spazio anche per linee di sguardo che incrociano il possibile affetto tra specie diverse, all’interno di un film che sembra cercare costantemente la natura e il bisogno dei sentimenti reciproci, che siano pietà, odio o amore; e la figura digitale ma umanissima del carismatico leader Cesare, che assume perfino simboliche valenze cristologiche, è lì a dimostrarlo.

Voto dell’autore:4.0 / 5

The following two tabs change content below.

Ultimi post di Riccardo Tanco (vedi tutti)

Loading...