Tutti pronti a cantare con l'edizione home-video di "Sing"

Edizione home video del film d'animazione Sing

La versione home-video di Sing, il film d’animazione diretto da Garth Jennings e uscito nelle sale italiane lo scorso 4 gennaio, ora disponibile in Dvd e Blu-Ray grazie a Universal Pictures Home Entertainment, rispecchia appieno la qualità e la comicità grazie alle quali il film è stato capace di sbancare i botteghini. In compagnia del piggy power (il “potere dei porcellini”) di Gunter e della voce cristallina dell’elefantina Meena si canta e si balla al ritmo di canzoni pop e rock nell’atmosfera di una città che mescola la magia di Los Angeles con i colori di San Francisco e Miami. A coordinare il simpatico gruppo di talentuosi animali è il produttore Buster Moon, un vivace e ostinato koala doppiato in originale dalla voce di Matthew McConaughey, assieme alla simpatia magnetica di Miss Crawly, una vecchia lucertola dall’occhio di vetro che gli fa da segretaria.

Ma se già il film di per sé conquista senza riserve e in maniera genuina, non sono da meno i contenuti speciali presenti nell’edizione home-video in formato Dvd, con tre mini-film che attendono alla fine della pellicola coloro che non hanno potuto fare a meno di innamorarsene. Si parte da un improbabile Gunter in versione baby-sitter per i 25 porcellini guastafeste di Rosita, fino agli incontri al buio di Miss Crawly, la quale sogna di vivere una passionale fuga romantica con un bel lucertolone. Non manca nemmeno Eddie Noodleman, l’amico benestante di Buster: anche lui si aggiudica infatti un mini-film incentrato sulla sua vita da fanatico dei videogiochi, con qualche consiglio su come uscirne grazie al metodo di un curioso life-coach.

 

DVD del film d'animazione 2016 Sing

 

Si avverte e si comprende a ogni inquadratura l’intenzione, da parte dell’intera produzione e del regista Garth Jennings (conosciuto per il film Guida galattica per autostoppisti), di caratterizzare ogni singolo personaggio, delineando ciascuno dei comprimari di Sing con precisi tratti fisici e psicologici, e di unire il tutto sfruttando l’incredibile potere della musica; e l’opzione del Dvd della visione in lingua originale permette di ascoltare le voci di doppiatori quali Matthew McConaughey, Reese Witherspoon, Scarlett Johansson e Seth MacFarlane. Il fine ultimo dell’opera, ovvero la possibilità di “illuminare” il pubblico con un sentimento di incrollabile ottimismo, viene illustrato nello speciale degli extra dedicato alla realizzazione e alla nascita di Sing: Chris Meledandri, fondatore della Illumination Entertainment, narra gli sviluppi di un’idea che ormai da anni si agitava nella sua mente, ovvero quella di un film d’animazione che parlasse di un contest musicale e della scoperta di grandi talenti nascosti.

Il risultato è una pellicola dalla comicità contagiosa e che durante numerose scene fa venir voglia di ballare a ritmo di musica. Impossibile non scoprire un debole per almeno qualcuno dei personaggi: la stramba Miss Crawly e l’eccentrico Gunter se la giocano ad armi pari, ma ce n’è davvero per tutti i gusti. Vale la pena scrollarsi di dosso noia e pigrizia e iniziare a cantare nelle versioni karaoke Set it all free o Faith, un brano composto e interpretato da Stevie Wonder insieme ad Ariana Grande, oppure tentare di diventare provetti ballerini grazie al video di quest’ultima canzone “Canta & balla”, attraverso il quale, in compagnia del coreografo Aakomon Jones, è possibile imparare alcune irresistibili mosse a ritmo di soul-pop.

 

 

The following two tabs change content below.

Ultimi post di Luisa Colombo (vedi tutti)