Il sequel di "It" in arrivo nel settembre 2019

Mentre It sta sbancando il box-office statunitense, infrangendo un record dietro l’altro, la New Line Cinema e la Warner Bros, che hanno co-prodotto il film diretto da Andy Muschietti, hanno dato ufficialmente il “via libera” alla realizzazione del secondo capitolo del dittico tratto dall’omonimo romanzo di Stephen King. Nelle scorse ore è stata annunciata anche la data d’uscita prevista per il sequel di It nelle sale americane: il 6 settembre 2019, a distanza di due anni esatti dall’esordio della prima parte.

Interpretato da giovani attori emergenti, e con lo svedese Bill Skarsgård (figlio di Stellan Skarsgård) nel ruolo del malefico Pennywise, It sembra aver soddisfatto le aspettative riposte in questa attesissima trasposizione del capolavoro di Stephen King: la critica si è mostrata favorevole quasi all’unanimità al risultato raggiunto da Muschietti, mentre il pubblico ha risposto con entusiasmo al film. Dopo uno spettacolare week-end d’esordio da 123 milioni di dollari al botteghino USA, in meno di tre settimane It ha già raccolto un totale di 266 milioni in Nord America e di circa 480 milioni in tutto il mondo, per un totale di oltre 50 milioni di spettatori.

Gary Dauberman, uno dei tre co-sceneggiatori di It, è già stato confermato per scrivere il copione del sequel, che vedrà Muschietti tornare in cabina di regia. Ancora nessuna informazione certa sul cast del secondo It, che sarà ambientato nel presente e racconterà le avventure dei protagonisti in età adulta e il loro ritorno nella cittadina di Derry per affrontare nuovamente Pennywise; nei giorni scorsi, però, il regista aveva espresso il desiderio di avere Jessica Chastain nella parte di Beverly Marsh, l’unica componente femminile del cosiddetto “club dei perdenti”. Il primo It approderà finalmente nelle sale italiane il 19 ottobre.

 

Video