Addio a Debbie Reynolds, la star di "Cantando sotto la pioggia"

Ad appena un giorno di distanza dalla prematura scomparsa di sua figlia Carrie Fisher, stroncata da un infarto a 60 anni, ci ha lasciato anche la madre dell’attrice di Star Wars, la diva americana Debbie Reynolds, leggendaria interprete del famosissimo musical Cantando sotto la pioggia, che nel 1952 le aveva regalato un enorme successo. La Reynolds, 84 anni, si è spenta in un ospedale di West Hollywood poche ore dopo essere stata ricoverata a causa di un ictus, nel pieno del lutto per la morte della figlia.

Mary Frances Reynolds, questo il suo vero nome, era nata a El Paso, in Texas, l’1 aprile 1932, e aveva mosso i primi passi nel cinema quando era ancora adolescente. Ad appena 20 anni aveva affiancato Gene Kelly e Donald O’Connor in Cantando sotto la pioggia, vivacissimo musical metacinematografico diretto dallo stesso Kelly con Stanley Donen e ambientato a Hollywood nel momento del fatidico passaggio al muto al sonoro; la pellicola è considerata uno dei massimi capolavori della settima arte, e aveva lanciato definitivamente la carriera della Reynolds nel campo del musical e della commedia brillante.

Tra i principali film interpretati dall’attrice fra gli Anni ’50 e ’60 ricordiamo Il fidanzato di tutte (1955) con Frank Sinatra, La conquista del West (1962) e Voglio essere amata in un letto d’ottone di Charles Walters (1964), per il quale aveva ottenuto la nomination all’Oscar. Dopo essere stata protagonista della sit-com Ciao Debbie! fra il 1969 e il 1970, Debbie Reynolds si era dedicata soprattutto alla televisione, recitando fra l’altro come guest-star in diversi episodi della popolare serie Tv Will & Grace.

 

 

The following two tabs change content below.