Ci lascia Garry Marshall, autore di "Happy days" e "Pretty woman"

Garry Marshall, il regista del cult Pretty woman e di alcune fra le più popolari commedie romantiche hollywoodiane degli ultimi decenni, si è spento ieri a 81 anni nella sua casa a Burbank, in California, per le conseguenze di un ictus. Nato a New York il 13 novembre 1934 e fratello maggiore della regista e produttrice Penny Marshall, Garry Kent Marshall aveva iniziato la sua carriera negli Anni ’60 in qualità di autore televisivo, in particolare per la sit-com The Dick Van Syke Show, e nel 1970 aveva adattato per il piccolo schermo La strana coppia di Neil Simon, andato in onda con successo fino al 1975.

A livello televisivo, però, il nome di Garry Marshall era legato soprattutto a un’altra sit-com: Happy days, la serie cult da lui ideata nel 1974 e trasmessa per 10 stagioni fino al 1984, diventando un vero e proprio fenomeno di costume, nonché uno dei prodotti televisivi più amati di sempre. Nel 1978 aveva contribuito invece alla realizzazione di Mork & Mindy, con un giovane Robin Williams, mentre nel 1979 aveva firmato la sit-com Angie. Nel 1982, con L’ospedale più pazzo del mondo, era avvenuto l’esordio come regista cinematografico, che avrebbe portato Marshall a dirigere successi quali Spiagge (1988), con Bette Midler e Barbara Hershey, e soprattutto Pretty woman (1990), con Richard Gere e Julia Roberts.

Accolto da un gigantesco successo di pubblico, Pretty woman, la fiaba romantica sull’amore tra un uomo d’affari e una ragazza squillo, aveva trasformato Julia Roberts in una superstar internazionale; Gere e la Roberts sarebbero stati diretti da Marshall anche in un’altra commedia, Se scappi, ti sposo (1999). Tra gli altri film girati da Garry Marshall, quasi sempre con ottimi risultati al botteghino, ricordiamo anche il sentimentale Paura d’amare (1991), con Al Pacino e Michelle Pfeiffer, e Pretty Princess (2001), con Anne Hathaway e Julie Andrews. Marshall, inoltre, aveva lavorato occasionalmente anche come attore, recitando in piccoli ruoli.

 

Pretty woman

 

The following two tabs change content below.