News: la trilogia di Kubrick e nuovi film per Emma Watson, Ezra Miller e Schwarzy

Solitamente con l’arrivo dell’estate anche il mondo del cinema si prende un periodo di vacanza e le notizie rilevanti spesso diminuiscono. Tuttavia questa settimana, a cavallo tra il mese di giugno e quello di luglio, oltre al caldo ha portato in regalo alcune novità veramente interessanti. Una delle più intriganti è il progetto che vede al timone il regista James Mangold, il quale sembra interessato a raccontare il celebre amore tra la diva Ingrid Bergman e il famoso fotografo di guerra Robert Capa.

Incluso nella Black List delle sceneggiature del 2014, Seducing Ingrid Bergman è stato scritto da Arash Amel, autore che si è occupato anche dello script di Grace di Monaco; confidiamo ovviamente che i risultati possano essere migliori del contestato film di Olivier Dahan. Lo script è tratto dal romanzo di Chris Greenhalg, che racconta e ricostruisce gli eventi che si svolsero a partire dall’incontro tra la Bergman e Capa, nel 1945, e i fatti conosciuti di un amore certamente tormentato. Il progetto avrà comunque tempi lunghi e si stima che possa arrivare nelle sale solamente nel 2018.

Tornerà al cinema tra pochi giorni rivestendo nuovamente i panni metallici di Terminator, mentre da giovedi scorso è nelle sale con lo zombie-movie Contagious, ma Arnold Schwarzenegger non ha certamente diminuito la sua attività al cinema, a quattro anni di distanza dal termine della sua carriera politica. Schwarzenegger ha in cantiere un sequel de I gemelli e uno di Conan il barbaro, ma ha recentemente aggiunto un altro progetto alla sua già fittissima agenda: si tratta di 478, revenge-movie scritto da Javier Gullòn, sceneggiatore, tra gli altri, di Enemy di Denis Villeneuve. Prodotto da Darren Aronofsky, 478 racconta la storia di un uomo che perde moglie e figlio in un incidente aereo; la colpa ricade su un controllore del traffico aereo e il personaggio di Schwarzenegger partirà alla ricerca della sua vendetta.

 

stanley-kubrick

 

Tra i progetti più intriganti in fase di sviluppo c’è anche il film che Marc Forster girerà grazie ad una delle opere seminali del maestro Stanley Kubrick, dal titolo The downslope. Kubrick, com’è noto da tempo, ha lasciato in eredità molti progetti incompiuti e questo in particolare venne scritto dal regista tra Paura e desiderio e Orizzonti di gloria. Su The downslope, da cui verranno tratti in totale tre film, sono disponibili numerosissimi documenti e immagini; la trama è incentrata su alcune battaglie nel corso della Guerra Civile Americana tra il generale Custer e il colonnello John Singleton Mosby. Il progetto ha il pieno appoggio della famiglia di Kubrick.

Due nuovi film in vista per altrettanti giovani promettenti attori come Ezra Miller ed Emma Watson, compagni di set nello splendido bildungsroman di Stephen Chbosky, Noi siamo infinito. Il collegamento tra i due, anche se non proprio diretto, riguarda anche il prossimo film in cui reciterà Ezra Miller: l’attore sarà infatti nel cast de Gli animali fantastici, spin-off di Harry Potter, saga grazie alla quale ha raggiunto la fama mondiale Emma Watson nel ruolo di Hermione Granger. Le avventure di Newt Scamander verranno raccontate in una trilogia, diretta da David Yates: nel cast il premio Oscar Eddie Redmayne, Katherine Waterston e Miller, apprezzato anche nel meraviglioso …E ora parliamo di Kevin.

 

emma-watson-ezra-miller

 

E’ ufficiale invece l’ingaggio di Emma Watson in The circle, film nel quale affiancherà il premio Oscar Tom Hanks. Il film sarà diretto da James Ponsoldt e la Watson, che attualmente è impegnata sul set della versione live-action de La bella e la bestia, sostituirà Alicia Vikander. Si arricchisce di grandi nomi intanto il cast del thriller Three seconds, diretto dall’autore televisivo Otto Bathurst: oltre ai già confermati Luke Evans e David Oyelowo, diventano ufficiali gli innesti di Josh Brolin, Maggie Gyllenhaal e Olivia Munn. La storia è quella di un poliziotto svedese che accetta di infiltrarsi in un’organizzazione mafiosa polacca.

Nell’era dei sequel, dei remake e dei reboot, più o meno odiati, anche Momenti di gloria, pellicola del 1981 vincitrice di quattro premi Oscar, sta per avere un sequel, interpretato da Joseph Fiennes. Mentre attendiamo l’ufficialità di questo ennesimo possibile rifacimento, chiudiamo segnalando l’inizio delle riprese di Wiener-Dog, nuova commedia di Todd Solondz, film che vede protagonista un gruppo di personaggi ricorrenti all’interno della filmografia del regista, le cui vite vengono letteralmente stravolte. Nel cast attori importanti come Greta Gerwig, Julie Delpy, Kieran Culkin, Danny DeVito, Brie Larson, Ellen Burstyn, Zosia Mamet e Tracy Letts.

 

The following two tabs change content below.

Ultimi post di Davide Sica (vedi tutti)