Tragico incidente d'auto per Anton Yelchin, scomparso a 27 anni

E’ stato trovato morto nella notte fra sabato e domenica il giovane attore Anton Yelchin, interprete della saga cinematografica di Star Trek. Yelchin, 27 anni, di origine russa ma naturalizzato statunitense, è rimasto schiacciato ieri notte tra la sua stessa automobile e una cassetta della posta in muratura all’entrata della sua villa nella San Ferdinando Valley, a Los Angeles, in quello che appare come un assurdo e tragico incidente (il motore del veicolo era ancora acceso e il vialetto davanti al cancello era in pendenza). La polizia non ha ancora accertato con sicurezza la dinamica dei fatti.

Anton Yelchin, vero nome Anton Viktorovic El’cin, era nato a Leningrado, nell’ex Unione Sovietica, l’11 marzo 1989, ma aveva appena pochi mesi quando i suoi genitori si stabilirono negli Stati Uniti, dove vennero riconosciuti come rifugiati politici. Yelchin aveva iniziato la carriera d’attore a soli 9 anni, conquistando ben presto ruoli di rilievo sempre maggiore in importanti produzioni hollywoodiane: nel 2009 era stato scelto per interpretare il ruolo di Pavel Chekov in Star Trek di J.J. Abrams, primo capitolo del reboot della celebre saga di fantascienza, e aveva affiancato Christian Bale e Sam Worthington in un altro blockbuster sci-fi di grande successo, Terminator salvation.

Durante la sua breve ma intensa carriera Anton Yelchin aveva preso parte anche a progetti indipendenti molto apprezzati, come il film romantico Like crazy di Drake Doremus, del 2011, accanto a Felicity Jones, e il vampire-movie Solo gli amanti sopravvivono di Jim Jarmusch, del 2013. Yelchin, inoltre, aveva da poco finito di girare Star Trek beyond, terzo capitolo della nuova saga di Star Trek, per la regia di Justin Lin, in uscita il 21 luglio nelle sale italiane.

 

STAR TREK INTO DARKNESS

 

The following two tabs change content below.