Archivio tag: Cult

Il sorpasso

4.40/5

Bruno Cortona, estroverso e superficiale quarantenne, incontra casualmente, nella Roma spopolata di Ferragosto, il timido studente universitario Roberto Mariani e lo convince ad unirsi a lui per una scorribanda automobilistica.

Grisbì

4.00/5

Max e Ritojn, due gangster legati da una solida amicizia, hanno fatto un grosso colpo. Un rivale della malavita, Angelo, lo viene a sapere e, per impadronirsi del bottino, assolda

Umberto D.

4.25/5

Umberto Domenico Ferrari è un anziano pensionato, ex funzionario del Ministero dei Lavori Pubblici che, dopo una vita di onesto lavoro, non riesce a sopravvivere con la misera pensione elargitagli

Andrej Rublev

5.00/5

La storia tragica di Andrei Rublëv, pittore russo del Quattrocento, si intreccia a quella di Boriska, figlio di un campanaro, che dichiara di aver appreso dal padre, in punto di

Bande à part

4.50/5

Gli squattrinati Arthur e Franz pianificano di mettere a segno un colpo ai danni della benestante madame Victoria. Per poter penetrare nell'abitazione i due cercano l’appoggio di Odile, una giovane

Il portiere di notte

3.65/5

Vienna, 1957. Una sopravvissuta ai campi di concentramento, Lucia Atherton, incontra per caso il suo aguzzino, Maximilian Theo Aldorfer, che sotto falsa identità lavora come portiere di notte in un

La vita è bella

4.43/5

Guido Orefice, un giovane ebreo amante della vita e della poesia, si reca ad Arezzo con l'amico Ferruccio in cerca di lavoro. Si fa assumere come cameriere dallo zio Eliseo,

Stalker

4.35/5

Un metorite caduto sulla Terra ha prodotto strani fenomeni in una zona, prontamente protetta e recintata dall'esercito; per entrarci esistono però delle guide clandestine, chiamate "stalker", capaci di condurre chiunque

Ottobre

5.00/5

Nel decimo anniversario della Rivoluzione boscevica, il governo sovietico affida al regista Sergej Ejzenstejn, 29 anni, ma già maestro indiscusso, la rievocazione dei "dieci giorni che sconvolsero il mondo". Applicando

Il postino

4.10/5

Nell'estate 1952 Mario Ruoppolo, un postino ausiliario nell'isola salina delle Eolie, ha come unico destinatario da servire il poeta cileno Pablo Neruda, esule con la moglie. Tra i due uomini